Emergenza ghiacciai: in Antartide la temperatura è sempre più alta

in pericolo la popolazione mondiale entro il 2100

Era giovedì scorso quando il servizio meteorologico nazionale argentino ha avvisato il globo circ un caldo record registrato in Antartide. 18,3°C a mezzogiorno, è questa la temperatura segnata dagli esperti, la più alta dal 1961. Il record precedente risale al recente 24 marzo 2015 quando la base “Esperanza” registrò 17,5°C.

Il 90% delle calotte polari della penisola Antartica si sta sciogliendo dando vita a un brusco innalzamento del livello del mare giungendo sino alle città e alle piccole isole. Sul polo artico si assiste a un doppio surriscaldamento rispetto al resto del globo. I ghiacciai nella splendida Groenlandia scompaiono con una velocità disarmante. A causa del calore, la neve si scioglie e i ghiacciai sotto ai raggi solari si scongelano.

Lo scioglimento dei ghiacciai interessa anche monti sontuosi come l’Himalaya, il Kilimangiaro, le Alpi e i Pirenei. Uno dei luoghi più belli al mondo, le Ande, si stanno ritirando e si rischia una scomparsa. Gli oceani stanno aumentando il livello dell’acqua, a causa dei ghiacciai, e ciò dà vita a un maggiore volume.

Entro il 2100, si presume che il livello del mare aumenterà da 26 centimetri a un metro. Pertanto varie isole dell’Oceano Pacifico, tra cui le Maldive, sarebbero sommerse. Varie coste assai popolose sono in pericolo come: Bangladesh, Vietnam, Paesi Bassi e la costa orientale degli Stati Uniti.

Maria Carola Leone
Maria Carola Leone, classe 1990. Laureata in Lingue e Letterature Moderne dell’Occidente e dell’Oriente – Curriculum orientale (Arabo, Ebraico e Francese) con votazione 110/110 e lode. Parla correttamente 5 lingue: inglese, francese, spagnolo, arabo ed ebraico. Da sempre sostenitrice dell’arte e della cultura intraprende il suo percorso da culture-teller a 11 anni quando pubblica il suo primo articolo giornalistico sul quotidiano ‘La Sicilia’. Continua a scrivere fino a quando nel 2012 entra a far parte della condotta Slow Food 570 diventando Responsabile dei Progetti educativi, editoriali e culturali collaborando attivamente e con serietà al progetto. Attualmente è Docente di Lingue Straniere presso una scuola superiore di Palermo, si occupa di Digital Marketing, Traduzioni e sottotitolaggio e collabora per la Condotta Slow Food di Palermo.