Federica Pellegrini e il matrimonio: i dettagli svelati a Verissimo

Reduce dalla sua ultima Olimpiadi dove ha lasciato il segno Federica Pellegrini è tra le primi ospiti della nuova edizione di Verissimo che com’è noto andrà in onda sia nel consueto appuntamento del sabato pomeriggio che la domenica. In una conversazione confidenziale con Silvia Toffanin la campionessa di nuoto è tornata a parlare dell’addio allo sport, degli obiettivi raggiunti ma soprattutto della sua vita privata.

Subito dopo la fine delle gare di Tokio Federica Pellegrini ha confermato in modo ufficiale la sua storia con Matteo Giunta, una relazione che va avanti da tempo ma che la campionessa ha scelto di viversi lontano dal clamore mediatico nonostante qualche fuga di notizie. Federica ha spiegato perchè ha sentito il bisogno alla fine delle gare di rivelare il suo amore, ha poi parlato di matrimonio e figli. Per la nuotatrice dei record sembra arrivato il momento di mettere su famiglia, oggi sente che dare una svolta alla sua vita privata è importante:

- Advertisement -

“Fino all’Olimpiade c’era un veto assoluto per vari motivi, ma adesso penso sia il momento giusto anche se non programmo nulla.” Federica non pone limiti di tempo e non programma nulla ma ora pensa al matrimonio e ai figli in modo decisamente più concreto e a quanto pare il compagno Matteo, che è anche il cugino del suo ex Filippo Magnini, sembra essere d’accordo con lei.

Federica Pellegrini: “Attacchi di panico? Li ho tenuti sotto controllo”

Federica Pellegrini non nega che la vita d’atleta comporta un certo stress, le gare come le Olimpiadi sottopongono gli sportivi ad una pressione non indifferente. La campionessa ha anche confermato d’aver sofferto d’attacchi di panico ma che ha imparato a tenere sotto controllo:

- Advertisement -

Noi atleti spesso siamo visti come dei robot che non sbagliano mai e preparati a tutto, ma non è vero.” Federica Pellegrini ha poi aggiunto: “L’Olimpiade porta un livello di stress psicofisico altissimo che non tutti reggono. Attacchi di panico? Li ho tenuti sotto controllo, anche se non passano mai del tutto. Impari a conviverci e a combatterli, ma ci sono sempre.”