Femminicidio ad Agnosine: uccide la ex moglie a coltellate

Uccide la ex moglie perché non accettava la separazione: dramma nel bresciano

Ancora un ennesimo episodio di violenza sulle donne. Questa volta ad Agnosine, in provincia di Brescia, dove un uomo ha accoltellato la sua ex moglie.

E’ stato il marito ad ucciderla: l’uomo non accettava la separazione, avvenuta qualche mese fa. La vittima si era trasferita ad Agnosine subito dopo la separazione.

- Advertisement -

Così questa mattina, l’ex marito, un 50enne Bresciano, ha raggiunto la casa dell’ex moglie e l’ha colpita pù volte con un coltello mentre la donna era sulle scale della palazzina. Dopo l’omicidio si è costituito ai carabinieri.

Si tratta dell’ennesimo increscioso episodio di femminicidio delle ultime settimane. Solo una settimana fa, un’altra giovane donna, Chiara Ugolini, era stata brutalmente uccisa dal vicino di casa nel Veronese e proprio oggi si terranno i suoi funerali.

- Advertisement -

Sono già stati registrati ben 170 omicidi, di cui 69 riguardano donne. Mentre sono 19.128 gli episodi di violenza fisica e psicologica denunciati dall’inizio dell’anno, con un’incidenza delle donne che si assesta a ben il 79%.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.