Il gelo di fine 2014, un capodanno con i fiocchi di neve

previsioni-meteo-capodanno-2015-gelo-e-neve_161469

Il 2014 si chiuderà con un’aria gelida. Un freddo siberiano, è questo che ci aspetta la notte si San Silvestro, gran parte dell’italia sarà attraversata da precipitazioni nevose. A giudicare dalle condizioni atmosferiche di questi giorni è facile immaginare un capodanno bianco. La protezione civile, infatti, questa settimana è stata in allerta, nel nord Italia gran parte delle autostrade sono state bloccate a causa del mal tempo,particolarmente le precipitazioni hanno interessato l’A1 ma, non solo. In Friuli Venezia Giulia i fiocchi di neve hanno ricoperto sia la montagna che la pianura, anche il Veneto è stato colpito da questa perturbazione mentre in Toscana, a causa del forte vento, sono stati sospesi i traghetti per l’isola del Giglio.

Il gelo non diminuirà per l’inizio del 2015 anzi, ci saranno temperature molto basse in tutte le regioni, in particolare in Sardegna, Abruzzo, Molise e in Calabria dove ci saranno precipitazioni nevose e abbondanti anche a bassa quota. La capitale, assisterà ad un capodanno gelido ma senza neve, le temperature potrebbero raggiungere anche -6 gradi ma il mal tempo interesserà particolarmente le zone adiatriche e meridionali d’Italia. La mezzanotte, comunque, si potrà aspettare in piazza ad eccezione della Calabria e della Sicilia, dove le piazze principali accoglieranno mal tempo e neve. Il 2014 sarà ricordato come l’anno in cui non c’è stato un “bianco Natal” ma un capodanno innevato.

Potrebbero interessarti anche