Gelo negli Stati Uniti e inondazioni in Australia

Il clima impazzito

In questi i giorni stiamo assistendo davvero a tutte le bizzarrie del meteo: si passa dal gelo intenso negli Stati Uniti alle inondazioni in Australia. Senza contare che l’Australia è a sua volta divisa in due tra siccità e caldo insopportabile e inondazioni con moltissimi animali morti e trascinati via dall’acqua impetuosa.

Ma cosa sta succedendo al meteo? La colpa è prima di tutto dei cambiamenti climatici che hanno surriscaldato la Terra creando delle distorsioni e delle anomalie del clima che portano proprio a questo; improvvise ondate di caldo e di freddo, inondazioni e gelate si verificano in modo sempre più frequente e non si possono fermare.

Australia, tra inondazioni e caldo insopportabile

Sono eccezionali le piogge monsoniche che hanno causato gravi inondazioni in alcune parti dello stato nord-orientale del Queensland in Australia. Automobili e bestiame sono stati spazzati via in una vasta area intorno alla città costiera di Townsville, dove le squadre di emergenza stanno evacuando le persone sulle zattere. Fino a 20.000 case potrebbero essere allagate se continuerà a piovere.

In alcune zone invece si stanno vivendo giornate di caldo insopportabile. La siccità è gravissima e in questo caso ci sono anche dei violenti black out a causa dell’uso intensivo dei condizionatori.

Stati Uniti, mai così freddo

Sale ad almeno 21 morti il bilancio delle vittime in diversi stati americani a causa del Polar Vortex, l’ondata di gelo record che ha colpito il paese. Il fronte freddo, che si estende da New York al Montana, ha portato temperature inferiori a quelle registrate in Antartide, e i funzionari hanno avvertito che stare all’esterno anche solo per 5 minuti potrebbe portare al congelamento.

L’acqua portata fuori diventa immediatamente congelata, per questo gli esperti consigliano di rimanere in casa a spostarsi solo quando è strettamente necessario. Uscire vuole dire esporsi al rischio di ipotermia; il consiglio è quello di bere bevande calde e isolare la propria abitazione con para spifferi e tutti quegli accorgimenti che servono a mantenere l’ambiente caldo.

 

Valeria Fraquelli
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche