Heather Parisi: polemica social la risposta di Burioni

Heather Parisi continua a manifestare sui social il suo dissenso contro il vaccino anti- Covid

Personaggio molto amato in Italia Heather Parisi oggi vive in Cina con il marito e i figli ma non manca di far sentire la sua voce nel Bel Paese. Attraverso i social, in particolare Twitter, l’ex ballerina non manca di dire la sua in merito ad alcuni eventi, in particolare la Parisi non ha mai nascosto d’essere contraria sia alle cure anti Covid che al vaccino tanto che nè lei nè il marito si sono sottoposti al siero.

In un recente tweet Heather Parisi è tornata a manifestare il suo convincimento no vax provocando più di una reazione: Un preprint paper by Oxford University Clinical Research Group pubblicato il 10 agosto su Lancet rileva che i vaccinati trasportano 251 (!!) volte il carico di virus Covid-19 nelle narici rispetto ai non vaccinati. In pratica sono super diffusori presintomatici. #conlagaranziaperò!” ha scritto l’ex ballerina. Qui lo studio.

- Advertisement -

A commentare il messaggio dell’ex ballerina il virologo Roberto Burioni in prima linea nella battaglia contro la pandemia ma soprattutto contro i no vax:È bello scoprire di avere colleghe che sanno cantare e ballare molto bene” ha scritto il professore ironizzando su un evidente incompetenza medica dell’artista. Ovviamente il tutto ha costretto gli utenti a schierarsi da una parte o dall’altra mettendo in evidenza un problema reale come quello di coloro che hanno scelto di non vaccinarsi.

Heather Parisi vs Burioni ancora una scontro Covid

E’ evidente che le posizioni di Heather Parisi e quella del virologo Burioni su come affrontare e superare la pandemia sono diverse, non è la prima volta che i due si rendono protagonisti di un acceso botta e risposta. La determinazione dell’ex ballerina di non vaccinarsi è legata soprattutto al fatto che non sono noti gli effetti a medio e lungo termine del farmaco.

- Advertisement -

Burioni conscio dell’influenza che la Parisi può avere sui social e sulla gente comune non ha esitato a rispondere in modo diretto all’artista augurandole di non ammalarsi: Se ti ammali ti attacchi al tram…” ha commentato il virologo.