Indetto uno sciopero per giovedì 11 aprile: orari e fasce garantite

L'11 aprile 2024 sono previste 4 ore di agitazione a causa di uno sciopero plurisettoriale che riguarderà anche il trasporto marittimo e il personale ANAS.

Trasporti a rischio nella giornata di giovedì 11 aprile 2024 a causa di uno sciopero generale nazionale indetto da Cgil e Uil. Treni, metro, bus si fermeranno in diverse città italiane causando disagi tra i cittadini. Gli orari e le modalità della mobilitazione saranno diversi mentre la motivazione è unica. Si vuole attirare l’attenzione sulle questioni legate alla sicurezza sul lavoro e la salute. In più l’intento è richiedere modifiche alla delega fiscale del Governo.

Orarie e fasce garantite durante lo sciopero dell’11 aprile

Coinvolti nello sciopero dell’11 aprile diversi settori a partire da quello ferroviario. Potrebbero verificarsi interruzioni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 di giovedì. Il trasporto pubblico locale, invece, si fermerà quattro ore ma con modalità differenti in base al Comune. Il trasporto marittimo anche avrà uno stop di quattro ore nelle prime ore del turno mentre il personale ANAS potrebbe smettere di lavorare nelle ultime quattro ore del turno di lavoro.

- Advertisement -

A Roma sono previsti disagi per lo sciopero del personale ATAC e Roma TPL dalle 20.00 a mezzanotte e per quello del personale di servizio delle ferrovie Roma-Lido e Roma-Viterbo nonché dei bus extraurbani dalle 13.00 alle 17.00. A Milano i treni potrebbero fermarsi dalle 9.00 alle 13.00. Nessun orario stabilito, invece, per lo sciopero del personale di metro, bus e tram ATM.

A Firenze sono previsti ritardi e cancellazioni per i bus di Autolinee Toscane e la tramvia. I disservizi potrebbero verificarsi dalle 13.00 alle 17.00 per la tramvia e dalle 18.00 alle 22.00 per i bus di Autolinee Toscane. A Napoli lo sciopero generale dovrebbe verificarsi tra le 9.00 e le 13.00. Saranno garantiti in tutta Italia i treni tra le 6.00 e le 9.00.

Valentina Trogu
Valentina Trogu
Web content writer, scrittrice e mediatrice familiare. Laureata in sociologia-analisi delle politiche sociali. Mi occupo della stesura di articoli toccando varie tematiche tra cui economia, salute, tecnologia. In questo modo posso coltivare la mia passione per la scrittura e cercare di rendere fruibili le informazioni ad un maggior numero di persone.