#Io rido ancora, per dire basta alla violenza contro le donne

In vendita 50 felpe per dire basta alla violenza sulle donne

Una donna forte e coraggiosa che si è trovata suo malgrado coinvolta nel peggiore degli incubi, questa è Carla Caiazzo quando due anni fa mentre era incinta della sua bambina è stata data alle fiamme dal suo ex compagno. Nonostante tutto, il dolore e i tanti interventi chirurgici, Carla ha lottato con le unghie e con i denti per vivere insieme alla sua piccola che è nata prematura.

Dalla sua brutta esperienza di violenza e sofferenza è nata l’associazione #Io rido ancora, perché la violenza non deve fare parte della vita di nessuno, e tanto meno di una donna; #Io rido ancora è un invito rivolto a tutte le donne a denunciare i violenti e riprendere in mano la proprie vita senza paura. Molto spesso le donne si vergognano di denunciare e pensano anche di meritare un trattamento violento, ma questo non è vero perché nessuna merita mai di essere trattata con violenza, e questo è l’appello dell’associazione #Io rido ancora.

Oggi Carla Caiazzo si mostra in tutta la sua bellezza, senza nessuna paura di essere giudicata e senza passare per vittima, perché adesso la sua vita e quella della sua piccola miracolosamente sopravvissuta sono solo loro e nessuno potrà più fare loro del male. Carla va avanti con e per sua figlia nella sua lotta contro ogni forma di violenza e discriminazione contro le donne anche se non nasconde che ci sono stati momenti bui e di sconforto. “Ho scelto di mostrarmi senza dubbi e senza paure per dimostrare quanto sia dura anche per chi è sopravvissuto alla violenza. E’ dura ricominciare, non solo per le sofferenze fisiche e dell’anima, ma anche per riprendere la quotidianità. Ricominciare o ritrovare un lavoro, crescere i figli, coltivare un nuovo amore”, ha detto Carla a Tgcom 24.

Loading...

Per finanziare l’associazione e continuare la battaglia contro la violenza sulle donne nei negozi moda  Silvian Heach sono in vendita le felpe #ioridoancora; sono 50 e comprarle è un piccolo gesto concreto per dire basta una volta per tutte al sessismo e alla violenza che ancora sono presenti, anche troppo presenti, nella nostra società.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche