Kobe Bryant celebrato a Los Angeles: il commovente addio della moglie Vanessa

Si è tenuta ieri a Los Angeles la cerimonia di commemorazione per Kobe Bryant e la figlia Gianna, commovente il discorso di Vanessa la moglie del campione

Si è tenuta ieri allo Staples center di Los Angeles la commemorazione in onore del campione di basket Kobe Bryant, una manifestazione denominata “The Celebration of Life for Kobe & Gianna Bryant” a cui erano presenti più di 20 mila persone arrivate da ogni parte degli Usa per salutare per l’ultima volta la leggenda del basket.

Ricordiamo che poco meno di un mese fa, per la precisione il 26 gennaio Kobe e la figlia Gianna e altri passeggeri sono morti in seguito ad un tragico incidente in elicottero. La cerimonia si è aperta con dei video che ricordavano il campione di basket, la sua passione per lo sport e la sua infinità gentilezza, generosità e amore nei confronti della sua famiglia e delle figlie in particolare Gianna morta insieme a lui.

- Advertisement -

Beyoncè ha omaggiato Kobe con la sua voce cantando XO, e Halo, anche se il momento più toccante della manifestazione è stato il discorso di Vanessa, moglie della campione di basket. La vedova di Kobe ha ricordato quanto erano legati, quanto si amavano e quante cose avrebbero dovuto ancora fare insieme: “Era il marito più straordinario Era amorevole e romantico. Sono stato la sua migliore amica, la sua prima ragazza, sua moglie, il suo grande amore. Prima di morire mi aveva mandato un ultimo messaggio e voleva che ci prendessimo un po’ di tempo per noi, senza le bimbe, per stare assieme. Non ce l’abbiamo fatta!”

Vanessa Bryant: “Koby dovevano diventare vecchi insieme”

Vanessa Bryant è apparsa decisamente provata, sta tentando di farsi coraggio d’andare avanti per le sue figlie che stanno soffrendo per la mancanza improvvisa del padre e della sorella, ma non è facile per lei Kobe era tutto e con lui aveva fatto tanti programmi.

- Advertisement -

Nel suo discorso Vanessa raccomanda al marito di prendersi cura di Gianna, lei farà lo stesso con le altre figlie: “Era lui la metà più romantica della nostra coppia. Volevamo diventare vecchi assieme. Possano entrambi riposare in pace e divertirsi in paradiso. Kobe, pensaci tu a Gigi. Io farò lo stesso per le nostre altre figlie”. Ci rivedremo in paradiso, tutti assieme”.