La Corea del Nord incontra i delegati di Seul

Il presidente nordcoreano incontra i delegati di Seul, offrendo una moratoria sui test missilistici

La Corea del Nord ha incontrato il leader della corea del Sud per iniziare le trattative e favorire la denuclearizzazione.  La Corea del Nord vuole un dialogo diretto anche con gli Stati Uniti.  E proprio oggi, di fronte a queste prime “aperture”, il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, parla di “progressi possibili con la Corea del Nord”. “Per la prima volta in molti anni – scrive su Twitter – sono stati fatti sforzi seri da tutte le parti interessate. Il mondo sta guardando ed è in attesa! Potrebbe essere una falsa speranza, ma gli Usa sono pronti ad andarci più forte in entrambe le direzioni”.

L’incontro avuto a Pyongyang  apre nuovi spiragli di pace e dialogo del presidente Moon Jae-in con il leader Kim Jong-un. La Corea del Sud e la Corea del Nord hanno raggiunto un accordo storico che potrebbe portare a breve anche a un summit tra i leader dei due Paesi. “Si terrà a fine aprile alla Panmunjom Peace House“, ha comunicato la Blue House di Seul, che ha sottolineato come “Pyongyang ha chiarito la sua volontà di denuclearizzare la penisola coreana.

Non ci sono ragioni per possedere armi nucleari se la minaccia militare contro la Corea del Nord viene risolta e la sicurezza della Corea del Nord è garantita”.
Il dittatore nordcoreano avrebbe anche dichiarato che la denuclearizzazione era tra i sogni del padre, alla guida della Corea del Nord dal 1994 fino alla morte, nel dicembre 2011. Kim, ha proseguito il consigliere per la Sicurezza Nazionale sudcoreano, ha espresso il desiderio di “essere trattato seriamente come una controparte per i colloqui”.

Loading...

La durata dell’incontro,  circa quattro ore, ha fatto intendere che  il clima al tavolo dev’essere stato ottimista, perfino gioviale. Conferma a suo modo l’agenzia di stampa nordcoreana, parlando di “atmosfera patriottica e distesa”, che ha permesso di raggiungere “un accordo soddisfacente”. Inoltre secondo i quotidiani locali la corea del nord vuole dare una svolta al paese ovvero scrivere una “nuova storia di riunificazione”, il sud  dal canto suo afferma che è stato un incontro soddisfacente.

Alla cena  offerta per gli ospiti sud-coreani erano presenti  anche la moglie di Kim, Ri Sol-ju, e la sorella del leader nord-coreano, Kim Yo-jong, inviata speciale alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Invernali di Pyeongchang.