L’importanza della vittoria contro il Torino

torino-roma

Dopo la travolgente vittoria nel turno infrasettimanale per 4 a 0 ai danni del Crotone, la squadra giallorossa e’ pronta a bissare il successo contro la compagine granata.
La prestazione di mercoledì sera si spera possa aver dato quell’iniezione di fiducia che era mancata alla Roma in questa prima parte della stagione.
Vincere domani dunque non significherebbe solamente confermare una fiducia ritrovata ma permetterebbe di inanellare una serie di risultati utili consecutivi.
De Rossi e Nainggolan dopo il turno di riposo concesso da Spalletti ritorneranno regolarmente in campo dal primo minuto a fianco di un gigantesco Strootman.
Il reparto difensivo dovrebbe vedere sulle fasce Florenzi e Bruno Peres ex granata avendo militato nella compagine torinese dal 2014 al 2016 prima di approdare in estate alla Roma.
Totti titolare o in panchina? Domanda difficile visto che il quasi 40enne ha confermato contro il Crotone di essere ancora indispensabile alla squadra.
Tuttavia se il tecnico di Certaldo decidesse di fare a meno di lui, proponendolo magari a gara in corso, potrebbe lanciare un tridente pesante composta da Dzeko,Perotti e Salah.
Mihajlovic dovrà fare i conti con numerose assenze ma cio’ non dovrà indurre la Roma ad approcciare la sfida in modo leggero seppur disponendo di una qualità di rosa superiore.
Sperando in un passo falso della Juve e del Napoli la squadra capitolina avrà la possibilità di salire sul treno che la condurrebbe in cima alla classifica e questa volta e’ vietato perderlo.

Loading...