Marco Eletti: ha usato farmaci prima del presunto omicidio

Eletti aveva fatto ricerche su internet su diversi medicinali utilizzati come tranquillanti ed anestestici

Marco Eletti è sospettato di aver ucciso il padre e di aver tentato di uccidere la madre.

Da una prima analisi sui dispositivi di Eletti, è risultato che il giovane aveva cercato su google: “Come stordire le persone con le benzodiazepine”. Dal veterinario si è fatto prescrivere un medicinale chiamato “R Luminale”.

- Advertisement -

Il Resto del Carlino ha intervistato il farmacista Giuseppe Delfini, presidente provinciale di Federfarma, per chiedergli di che medicina si tratti. Lui non nasconde lo stupore: “Si usa per l’epilessia” spiega. “È uno stupefacente che richiede la ricetta medica. Questi tipi di farmaci sono tra i primi che vengono sottoposti a controlli nel caso di ispezioni dell’Ausl e del Nucleo antisofisticazioni (Nas) dei carabinieri“.

Inoltre, su un foglio A4 vi erano i nomi di altre due sostanze, il cianuro di potassio e il solfato di tallio.

- Advertisement -

Delfini ha spiegato che: “il solfato di tallio è un veleno usato talvolta e come insetticida e che compare anche in un libro di Agatha Christie“. Specificando poi che si tratta anche di un anestetico, talvolta usato come ansiolitico ma di difficile reperibilità.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.