Mario Balotelli nel mirino del Flamengo: il club brasiliano non molla la presa

Trattativa che si fa sempre più interessante

Mario Balotelli

Si tratta di un’estate intensa per Mario Balotelli. Questa sessione di calciomercato 2019 sta regalando diverse sorprese, alcune inaspettate, altre quasi assicurate. Tra i colpi di scena, sicuramente l’interesse (concreto) del Flamengo per Balotelli. Inizialmente si ipotizzava che il calciatore ex Milan e Inter dovesse rimettere piede in Serie A, adesso però si ha una situazione di stallo. Pertanto è la società brasiliana a spingere sull’acceleratore.

Mario Balotelli: il Flamengo ci prova

Dopo le cessioni di Patrick Cutrone e Moise Kean (entrambi in Inghilterra), rispettivamente a Wolverhampton ed Everton, potrebbe lasciare l’Italia anche Mario Balotelli. O meglio, potrebbe non tornarci e salutare anche il campionato francese, dove ha disputato le sue ultime stagioni.

La trattativa tra il giocatore e il club brasiliano è entrata ormai nel vivo. Dopo l’interesse dei giorni precedenti, il Flamengo vuole chiudere il prima possibile e ha pronta una maxi offerta. Si parla, secondo quanto riportato da alcuni giornali spagnoli, di circa 15 milioni di euro, 10 milioni già al momento della firma (come premio di contratto) e 5 milioni e mezzo per i successivi 18 mesi. E, se tutto ciò non dovesse bastare, la società è pronta ad offrire una grande occasione anche a suo fratello Enock. Per lui è previsto un posto nella Serie D con il Boavista.

I giorni passano e Mario Balotelli si trova davanti ad una scelta importante. Il club e il calciatore continuano ad essere in contatto e l’accordo definitivo potrebbe arrivare già nelle prossime ore. Il Flamengo così risponderebbe, a distanza, al Boca Juniors che ha convinto Daniele De Rossi a vivere una nuova avventura.

Mario Balotelli: la svolta fuori dall’Europa

Il destino calcistico di Mario Balotelli è appeso a un filo, o meglio a una firma. Dopo le esperienze in Italia, Inghilterra e Francia, il talento classe 90, a volte un po’ incompreso, altre volte un po’ incompiuto, può accettare una nuova sfida dalla quale rinascere e ripartire da zero.

Nella sua carriera ha raggiunto l’apice con la maglia dell’Inter vincendo quasi tutti i trofei che ha conquistato. Con i nerazzurri ha giocato per ben 3 stagioni, dal 2007 al 2010, disputando 86 partite e mettendo a segno 28 reti. Con questo club ha ottenuto 3 Scudetti (2007/2008; 2008/2009; 2009/2010), 1 Coppa Italia (2009/2010), 1 Super Coppa Italiana (2007/2008) e 1 Champions League (2009/2010).

Poi l’esperienza con il Manchester City, all’epoca di Mancini, dove in due stagioni e mezzo giocò 80 partite con 30 gol fatti. Anche qui 1 FA Cup (2011) e 1 Premier League (2012).

Successivamente l’esperienza al Milan e in mezzo una piccola parentesi al Liverpool. In tutto 77 presenze e 33 sigilli. Di seguito l’esperienza in Ligue 1 prima con il Nizza (76 partite e 43 gol) e infine con il Marsiglia (15 presenze 8 reti).

Il suo carattere, sempre difficile e istintivo, non gli ha però mai permesso di fare il salto di qualità e le tante opportunità avute, e non sfruttate, lo hanno portato a finire nel dimenticatoio. All’età di 29 anni Mario Balotelli può così ripartire da zero, in Brasile, dove il calcio è una religione, una fede. Dove, con la palla tra i piedi, sei un Eroe pronto a lottare per la maglia.

 

 

Potrebbero interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here