Milano, 28enne trovato morto in un parco: ipotesi suicidio

Un suicidio e un tentativo di suicidio, a distanza di poche ora l'uno dall'altro. Il 28enne purtroppo è deceduto, salvato invece dai militari un 19enne che stava per gettarsi nel vuoto

Un 28enne originario del Perù è stato trovato impiccato ad un albero nel parco di via Argelati, zona Navigli.

La chiamata è arrivata ieri, il 12 aprile, intorno alle 8 del mattino. I soccorritori del 118 si sono recati sul posto con un codice rosso ma quando sono giunti sul luogo per il giovane non c’era purtroppo più niente da fare.

- Advertisement -

Stando alle prime ricostruzioni e ai primi accertamenti sul corpo del ragazzo, non vi sono dubbi: si è trattato di un suicidio. Non si conoscono i motivi del gesto. Un episodio analogo è avvenuto questa mattina, ma fortunatamente si è trattato di un episodio a lieto fine. Uno studente universitario, 19enne milanese, minacciava di suicidarsi gettandosi dal ponte a Trezzo sull’Adda ma è stato fortunatamente salvato dall’intervento di una pattuglia dei carabinieri: il giovane era sulla balaustra del ponte, armato di due coltelli. Dopo lunghe trattative i militari dell’Arma sono riusciti a fargli gettare i coltelli e a bloccarlo prima che il giovane si lanciasse nel vuoto.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.