Milano, iniziativa a favore delle future mamme: “Posso sedermi?”

milano, posso sedermiA Milano ha preso il via un’iniziativa per sensibilizzare gli utenti dei mezzi pubblici a cedere il loro posto a sedere alle future mamme. “Posso sedermi?” è il nome di questa campagna in favore delle donne in dolce attesa, promossa dal comune di Milano in collaborazione con l’azienda di trasporti Atm.

In alcuni fermate del trasporto pubblico milanese del centro città, come Duomo, Cadorna, Loreto e Garibaldi, presso i box informazioni sono state distribuite mille spille col messaggio “Posso sedermi?”, che le future mamme dovranno appuntare bene in vista prima di accedere alla metro, salire sull’autobus o sul tram. Le spille saranno disponibili fino ad esaurimento. Sulla spilla, di grandi dimensioni, è stampato il disegno in stile cartoon di una donna incinta e un fumetto con la frase: “Posso sedermi?”.

L’iniziativa ha come fine quello di stimolare “un piccolo gesto quotidiano che possa aiutare le donne in un momento così importante della loro vita”, hanno spiegato gli assessori al Benessere sociale e ai Trasporti del Comune di Milano, Chiara Bisconti e Pierfrancesco Maran. In realtà dal comune precisano che la maggior parte dei cittadini di Milano hanno sviluppato un “grande senso civico”, e che la spilla può servire per richiamare l’attenzione nei casi in cui la gravidanza non sia ancora evidente.

Loading...

La campagna è nata in seguito alla pubblicazione su Facebook da parte della giornalista milanese, Francesca Barra, che avrebbe disegnato una spilla con scritto: “Sono incinta. Alzatevi incivili!”, in riferimento alla poca educazione che regna sui mezzi di trasporto del capoluogo lombardo, dove in poche occasioni le future mamme vedono qualcuno alzarsi per permettere loro di sedersi. La giornalista è stata scelta dal comune di Milano come la prima futura mamma ad indossare la spilla per viaggiare nella linea 1 del tram milanese.