Milano, Treno deraglia tre morti e dieci feriti gravi

Al lavoro i soccorritori

Un treno delle ferrovie Trenord è deragliato  questa mattina intorno alle 7 tra Pioltello e Segrate, alle porte di Milano. Il treno  era partito alle 6:17  da Cremona e diretto a Milano Piazza Garibaldi pieno di pendolari.  Sul posto sono arrivati i primi soccorsi, 8 ambulanze un’automedica e un’elisoccorso.

I primi Soccorsi

I morti accertati sono due, dieci feriti gravi e almeno un centinaio i feriti lievi. Ma questo è soltanto il bilancio provvisorio, ci sono ancora diverse persone incastrate nel treno. Il bollettino medico del sistema Areu 118 alle 10 di mattina riportava 30 persone trasferite in ospedale, in codice rosso (gravi) o giallo (ferite ma non in pericolo di vita). La più giovane ha 15 anni.

I vigili del fuoco sono al lavoro per cercare di estrarre più gente possibile dalle lamiere.

A causare il deragliamento del convoglio sembra ci sia stato uno scambio

Loading...

“Abbiamo individuato un cedimento tra vagoni ma sono ancora in corso tutti gli accertamenti per chiarire il quadro”, ha affermato il questore di Milano Marcello Cardona, arrivato sul luogo dell’incidente . Secondo una prima ricostruzione  a causare il deragliamento del treno sarebbe stato il malfunzionamento di uno scambio, perché proprio su uno scambio è accaduto. Dopo il passaggio di motrice e il primo vagone lo scambio si sarebbe disallineato causando il deragliamento dei vagoni centrali. I testimoni raccontano di alcuni sobbalzi del treno nei momenti prima dell’incidente.

Il traffico ferroviario è stato sospeso

A causa del deragliamento del treno regionale 10452, fra Milano e Brescia il traffico ferroviario è  stato sospeso sia sulla linea direttissima , sia sulla linea “lenta”. Sono fermi anche i treni di Trenitalia, secondo quanto riferisce la Rete Ferroviaria Italiana (gruppo Fs).

Tecnici di Rete Ferroviaria Italiana, la società del gruppo Fs che gestisce l’infrastruttura ferroviaria, sta facendo  delle verifiche lungo i binari nei pressi della stazione di Pioltello Limito per chiarire le cause del deragliamento.  Gli esperti sul posto hanno constatato  che ad uscire dai binari sono state le vetture centrali del treno e non quelle di testa e di coda, e che  tre carrozze si sono ribaltate e due in particolare sono state gravemente lesionate.

Gli elicotteri dei vigili del fuoco e dei soccorritori stanno facendo la spola dal luogo dove è avvenuto il deragliamento del treno all’altezza di Seggiano di Pioltello (Milano) e gli ospedali. Il campo adiacente ai binari è stato riempito dai mezzi dei soccorritori ed è possibile vedere chiaramente i due vagoni del treno coinvolti e parzialmente piegati su un lato.

Sul posto intanto sono arrivati anche i familiari di lavoratori che stamattina  avevano preso il treno per avere notizie dei propri cari. “Andava tutto bene, quando all’improvviso il treno ha iniziato a tremare, poi si è sentito un boato e le carrozze sono uscite dai binari. Quasi subito  abbiamo capito che cosa era successo  ci sembrava che ci fossero dei sassi sotto il treno e poi il convoglio si è fermato” ha affermato un testimone.

È già stato sentito il macchinista in mattinata, si indaga per disastro ferroviario colposo. le prime immagini e i video dell’incidente sono state già postate sui social.

Prime polemiche sulla sicurezza.