‘Ndrangheta: 21 arresti a Scalea

I carabinieri del comando provinciale di Cosenza hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare, emesse dal giudice del Tribunale di Catanzaro, nei confronti di 21 persone esponenti di rilievo della criminalità organizzata.

Gli indagati sono responsabili a vario titolo di associazione a delinquere di stampo mafioso. I provvedimenti sono stati emessi sulla scorta delle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Scalea: le indagini hanno consentito di delineare gli assetti di un’associazione per delinquere di tipo ‘ndranghetistico denominata “Valente-Stummo”, operante nei territori adiacenti, in collegamento con l’associazione denominata Muto, sovrana della gerarchia ‘ndranghetista.

L’indagine si pone come prosecuzione di un precedente lavoro che nel 2013 aveva portato all’emissione di 39 provvedimenti cautelari nei confronti di alcuni amministratori comunali di Scalea, tra cui il Sindaco, 5 assessori e il comandante della locale polizia municipale.

Tutti i dettagli dell’operazione sono stati descritti e analizzati in una conferenza stampa tenutasi nel comando provinciale dei carabinieri di Cosenza.

Potrebbero interessarti anche