Oggi è la Giornata mondiale del Libro

Il piacere di leggere

Oggi, 23 aprile, è la Giornata mondiale del Libro. Una giornata particolare che invita a riflettere sull’importanza che i libri hanno nella nostra vita quotidiana e su quante cose hanno ancora da comunicarci.

Con l’avvento della moderna tecnologia digitale sembrava che per i libri non ci fosse più posto, che la loro epoca fosse ormai definitivamente tramontata, ma così non è perché i libri hanno sempre qualcosa di nuovo e di meraviglioso da dirci e da farci imparare. I libri hanno un loro fascino che niente e nessuno potranno mai soppiantare perché sanno trasportarci in mondi nuovi e fantastici solamente con le parole, parole che ci emozionano e ci coinvolgono, ci prendono per mano e ci catapultano in avventure nuove e meravigliose, sempre diverse. Non ci sono mai libri uguali ad altri, ogni libro è una storia a sé che riesce sempre a renderci allegri, a farci dimenticare le mille preoccupazioni quotidiane e a farci pensare in un modo nuovo, che non avremmo mai creduto possibile.

Anche se il mercato degli ebook, libri totalmente digitali, è in continua crescita, niente potrà mai soppiantare il piacere di toccare, sfogliare un libro cartaceo che sin dalla copertina comincia a raccontarci la sua storia. Sfogliare un libro e mettersi a leggere, magari sotto le coperte prima di andare a dormire quando lo stress di tutta una intensa giornata di studio e di lavoro si è accumulato, è un antidoto alla fatica quotidiana, rilassa e ci accompagna dolcemente tra le braccia del sonno.

Loading...

Leggere un libro invece di guardare uno dei soliti reality show alla televisione è un gesto semplice che ci regala un momento magico, indimenticabile, che niente e nessuno potranno mai più toglierci. Leggere per imparare, per scoprire, per capire, semplicemente per rilassarci, è un atto d’amore verso noi stessi che scegliamo di distinguerci dalla massa e di imparare a pensare con la nostra testa, senza lasciarci condizionare dagli altri e dalle mode che ci impongono. Alla fine il regalo più bello per noi stessi e per gli altri è sempre un buon libro, non ci deluderà mai.

Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com