Omicidio Luca Varani: confermati 30 anni a Manuel Foffo

Il ragazzo morì dopo ore di sevizie.

Confermati 30 anni di condanna a Manuel Foffo per l’omicidio di Luca Varani. Il ragazzo fu massacrato e seviziato nel Marzo 2016. I giudici hanno riconosciuto l’aggravante della crudeltà. Complice della morte di Luca Varani, Marco Prato, che si tolse la vita in carcere, in attesa del processo. La perizia psichiatrica ha accertato che Manuel Foffo fosse capace di intendere e di volere al momento del massacro. “Foffo non si è mai pentito della sua azione, non ha chiesto perdono. Luca è stato umiliato senza un briciolo di compassione. In questa vicenda perdono tutti, vince solo il male” hanno dichiarato i legali della famiglia di Varani. Secondo le tesi dell’accusa, Foffo e Prato uccisero Varani dopo aver vagato per Roma alla ricerca “di qualcuno da uccidere o comunque da aggredire al solo fine di provocargli sofferenze fisiche e togliergli la vita”. Il giovane fu ucciso con trenta colpi di coltello e martello.

Loading...