Omicidio Ziliani, Laura era al corrente del triangolo amoroso

Laura Ziliani era al corrente del triangolo amoroso delle figlie ed era preoccupata E se alla base dell'omicidio ci fosse questo ulteriore movente?

Laura Ziliani era consapevole che entrambe le figlie avevano una relazione con Mirto. E se fosse stato questo il movente dell’omicidio?

E’ stato il sindaco a raccontare che Laura Ziliani era al corrente del triangolo amoroso, e si era confidata con una amica, preoccupata della situazione. Inoltre, Laura non nutriva grandi simpatie per Mirto Milani, e più volte aveva confidato alle amiche che riteneva che Mirto fosse un manipolatore e si approfittasse delle sue figlie.

- Advertisement -

Il movente principale resta quello economico – ha spiegato tuttavia Giuseppe Pasina – sebbene questa scoperta da parte della madre potrebbe aver influito su attriti precedenti, relativi alle divisioni patrimoniali che Laura aveva in mente, e magari cambiato i rapporti famigliari. La madre giudicava Mirto non il fidanzato di una figlia, ma un brutto partito che voleva manipolare le figlie

Laura voleva inoltre tutelare le figlie tramite una divisione patrimoniale, in particolar modo alla figlia Lucia, disabile. A lei sarebbero stati destinati due appartamenti, uno dei quali sarebbe dovuto andare in gestione a una cooperativa che avrebbe dovuto essere una struttura d’accoglienza per ragazze con le stesse problematiche di Lucia.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.