Peaches Geldof, figlia di Bob, trovata morta a 25 anni

Peaches-Geldof_2284343c

E’ stata trovata morta nella sua casa di Wrotham, nel Kent, Peaches Geldof, figlia del musicista e organizzatore del Live Aid ’85 Bob Geldof.

I media britannici hanno subito riferito di una morte “improvvisa e inspiegabile”, così dice il primo rapporto della polizia e la prima perizia dei medici legali inglesi. La telefonata che ha avvisato le forze dell’ordine è partita da un anonimo, che si dichiarava preoccupato per le condizioni della giovane.

Loading...

Peaches, modella e conduttrice tv, aveva appena cominciato a ritagliarsi un proprio spazio nel mondo del giornalismo, scrivendo per Elle UK e il Guardian. Si parla di una presunta overdose, sulla falsariga di quella della madre, la conduttrice tv Paula Yates, morta quando Peaches aveva solo 11 anni.

La Yates fu spesso vittima di aggressioni da parte dei media nella sua vita privata, prima di porre fine ad essa con una tragica e accidentale overdose di eroina.

E proprio ieri Peaches aveva lasciato simbolicamente, su Instagram, una foto di lei e mamma Paula. Ironia della sorte, anche Peaches lascia due piccole bambine di un anno. Peaches Geldof-692085

Questo il comunicato di Bob Geldof:

“Peaches è morta. Siamo ogni oltre dolore. Era la più selvaggia, divertente, brava, spiritosa e matta di tutti noi. Scrivere “era” mi distrugge di nuovo. Che bambina meravigliosa. Come è possibile che non la vedremo più? Come si può sopportarlo?
L’amavamo e la sogneremo per sempre. Che frase triste. Tome e i suoi figli Astale e Phaedra saranno sempre parte della nostra famiglia, spezzata tanto spesso, ma mai distrutta. Bob, Jeanne, Fifi, Pixie e Tiger Geldof”.