Perché il lievito non si trova? Ecco il motivo

In queste settimane il lievito è quasi introvabile in tutti i supermercati, ecco spiegato il motivo della sua assenza

Sono trascorse svariate settimane dal giorno in cui è stato imposto dal premier Conte l’obbligo di non uscire dalla propria abitazione se non per motivi di stretta necessità. In questo lasso temporale però non è mai stato imposto un divieto o una restrizione in merito alle uscite per acquistare alimentari. Nonostante ciò molte famiglie, in preda al panico di restare senza cibo, più volte si sono catapultate nei supermercati per fare scorta. Sugli scaffali dei supermercati in questi giorni appare letteralmente introvabile il lievito ma qual è il motivo? Secondo alcuni potrebbe trattarsi di una sorta di strategia di marketing, la risposta però non è corretta. 

Il motivo della grande assenza di lievito nei supermercati 

A renderci edotti del motivo per il quale questo prodotto sta letteralmente scomparendo dagli scaffali è il Gruppo Lievito da zuccheri di Assitol, ovvero l’Associazione Italiana dell’industria olearia. Non tutti sanno che il lievito non viene prodotto in modo industriale, bensì viene coltivato. Pertanto è difficile, specialmente in questo momento storico, riuscire ad adeguare l’offerta con la domanda. Più precisamente il lievito è un vero e proprio microrganismo vivente derivante da un prodotto che ha radici agricole: il melasso da zucchero. Tutto ruota attorno alla fermentazione dello zucchero, le aziende riescono a velocizzare il procedimento ma non è possibile rendere immediato il processo. 

- Advertisement -

Come fare il lievito a casa utilizzando una buccia di mela

Se il lievito sta diventando sempre di più un ingrediente piuttosto raro, niente panico! È possibile ottenerlo con metodi fai da te in casa. La rivista il Salvagente ha pubblicato la ricetta del famoso biologo Dario Vista per creare il lievito madre in casa. 

La ricetta si compone dei seguenti ingredienti: zucchero (q.b) acqua, farina e una buccia di mela. Questa infatti grazie alle sue proprietà riesce a garantire un’ottima fermentazione. Per il procedimento bisogna frullare la buccia di mela con poca acqua e aggiungere un pizzico di zucchero e la farina. Ovviamente il lievito, prima di poterlo utilizzare, deve essere rinfrescato per due o tre giorni mediante l’aggiunta di acqua e farina. In fine occorre riporlo in frigo dentro una ciotola coperta da una pellicola per alimenti. È fondamentale però che il luogo dove viene conservato il lievito sia igienicamente pulito se no si rischia una contaminazione del lievito che potrebbe essere pericolosa.  

- Advertisement -

Leggi anche: Pane senza lievito e senza impasto: pronto in 30 minuti

Avetrana – Qui non è Hollywood

Disney+ ha diffuso il teaser trailer e il teaser poster della nuova serie originale italiana Avetrana – Qui non è Hollywood che sarà disponibile quest’autunno sulla piattaforma...