Ponte Morandi, Genova ricorda le vittime

Il momento del ricordo e della commozione

Genova oggi è una città che si ferma per ricordare il ponte Morandi e le sue vittime, persone innocenti strappate alla vita mentre lavoravano, andavano in vacanza, trascorrevano la vita quotidiana non sapendo cosa li aspettava.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato nel capannone sotto la nuova pila 9 dove viene celebrata la messa in ricordo delle 43 vittime del crollo di Ponte Morandi. È stato accolto dal prefetto Fiamma Spena, dal sindaco di Genova Marco Bucci e dal governatore della Liguria Giovanni Toti. Sul posto anche il premier Conte, Matteo Salvini e Luigi Di Maio.

Lacrime e commozione hanno accompagnato ed ancora accompagnano questo momento, il ricordo di quel terribile giorno di un anno fa è ancora presente nella mente e negli occhi di tutti i genovesi che con il crollo del ponte Morandi hanno visto crollare anche le loro certezze. Adesso sta per essere costruito un nuovo viadotto ma la paura è ancora tanta, c’è chi stenta ad immaginare il nuovo viadotto come realmente sicuro.

Alle ore 11:36 un minuto di silenzio per tutte le vittime, per ricordarle e chiedere che una simile strage non capiti mai più. Un minuto di silenzio che sarà molto toccante e sarà poi seguito dai rintocchi dei campanili di tutte le chiese della diocesi.

 

Avatar
Sono una ragazza di trenta anni con Laurea triennale in Studi Internazionali e Laurea magistrale in Scienze del governo e dell'amministrazione; ho anche frequentato un Master e vari corsi post laurea. Conosco oltre all'italiano, inglese e francese e il tedesco a livello base. Le mie passioni sono leggere, scrivere di attualità, ambiente e animali e viaggiare per scoprire sempre posti nuovi. Oltre che per Quotidian Post scrivo anche per Prima Pagina on line, Notiziario Estero e Report Difesa. Ho anche un blog personale http://valeryworldblog.com
Potrebbero interessarti anche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here