Ricerca della Chicago University: single e coppie americane non fanno più sesso!

Secondo uno studio statunitense gli americani hanno smesso di fare sesso e alcuni dati sono abbastanza tristi rispetto al passato

Il web e i social network, oltre ad essere i più grandi produttori di fake news o bufale, realizzano anche innumerevoli meme divertentissimi, che grazie alla condivisione dei miliardi di utenti presenti su Facebook o Instagram, raggiungono presto tantissime persone e diventano subito virali. In questi giorni è capitato di vederne uno molto simpatico, in cui sopra alla foto di un ex-calciatore con una famiglia “allargata”, c’era scritto: “Ho tanti figli perché una volta non c’era la Televisione”. Una battuta sicuramente carina e spiritosa, che se messa al fianco di un recente sondaggio americano, fa un po’ pensare.

Ricerca della Chicago University

Una ricerca condotta dalla Chicago University sul sesso sia dei single, che delle coppie, ha scoperto che non se ne fa più. Un americano su quattro ha fatto sapere che nel 2018 non ha mai (!) fatto sesso. Osservando i dati va detto che su ciò influisce il pericoloso invecchiamento della popolazione mondiale, perché il 50% degli ultra-sessantenni ha risposto che a causa delle malattie non riesce a farne, però un altro dato invece sorprende: il 28% dei maschi tra i 18 e i 29 anni dichiara che nel 2018 non ha mai fatto sesso neanche una volta.

Perchè non si fa più l’amore?

Ma com’è possibile? A questa domanda ha risposto Jean Twenge, psicologa ed autrice del libro “Millennials”, in cui spiega che i maschietti non hanno più voglia di rapporti fissi o stabili a causa della mancanza di lavoro, che li demotiva rendendoli più tristi. Questa ipotesi è supportata anche da altri numeri: infatti il 54% dei giovani disoccupati, o senza un lavoro fisso, non hanno una relazione duratura, contro il 34% di chi invece un’occupazione ce l’ha. L’equazione sembrerebbe dunque semplice, i ragazzi che lavorano fanno più sesso perché più motivati e meno giù di morale.

A ciò si aggiunge anche un’altra tesi. Anni fa la sera c’erano meno cose da fare, mentre ora di sera si esce molto di più, essendoci in particolare nelle ore notturne, molte più offerte per svagarsi in giro per la città. Senza scordare che anche rimanere in casa è diventato più divertente e con tutti i dispositivi tecnologici utilizzabili (videogiochi, tv, netflix, chat, app di ogni genere, smartphone ecc..), si fa il cosiddetto sesso “virtuale”.

Anche questo è dunque un motivo per cui non solo i single fanno meno l’amore, ma anche le coppie, tanto che il sondaggio ci dice questo: le coppie che fino a 20 anni fa si divertivano tra le proprie lenzuola almeno una volta a settimana erano il 51%, quando ora sono invece il 39%, che quindi lo fanno meno di una volta a settimana.

Riccardo Chiossi

Potrebbero interessarti anche