Risultati e classifica Serie A: quattordicesima giornata conclusa

L'Inter sorpassa la Juventus, bene Lazio e Roma.

Risultati e classifica Serie A

Il campionato di Serie A 2019/2020 continua a regalare spettacolo, colpi di scena e partite degne di nota. Inter e Juventus continuano a sfidarsi per il primo posto, per ora occupato dai nerazzurri. Le due capitoline continuano a far bene e a occupare le prime posizioni. Il Cagliari alimenta il proprio sogno di Europa, seppur con qualche rischio. bene anche l’Atalanta e sorpresa Lecce nelle ultime uscite. Profonda crisi per Brescia e Spal, sempre più in difficoltà. I risultati e la classifica dopo la quattordicesima giornata dimostrano infatti la condizione fisica e mentale dei club.

Risultati Serie A: gli esiti dei match

La quattordicesima giornata di Serie A ha avuto inizio Sabato 30 Novembre. Si sono disputate ben tre partite. La prima di queste è stata Brescia-Atalanta, terminata per 0-3. La doppietta di Mario Pasalic e la rete di Josip Ilicic sono bastati a stendere i padroni di casa. Così la Dea ritorna a vincere.

Nel pomeriggio sono scese in campo Genoa-Torino, finita 0-1 per gli ospiti. Il sigillo di Gleison Bremer permette ai granada di portare 3 punti importantissimi. Nell’anticipo serale si sono sfidate Fiorentina-Lecce; al Franchi i padroni di casa hanno fatto di tutto per vincere ma, al termine della partita, non ha raccolto nemmeno un punto perdendo 0-1. A punirli Andrea La Mantia.

Le partite di Domenica

Ad aprire la giornata di campionato di Domenica 1 Dicembre sono state Juventus-Sassuolo, nel lunch match delle ore 12:30. I bianconeri, con turnover e leggerezza, hanno subito l’ottima partita degli emiliani. Risultato finale 2-2, prima Leonardo Bonucci e dopo qualche minuto Jeremie Boga. Nella ripresa Ciccio Caputo e infine Cristiano Ronaldo su rigore.

Nel pomeriggio ci sono state Inter-Spal, finita 2-1 con doppietta di Lautaro Martinez e la rete di Mattia Valoti, inutile ai fini del risultato. I padroni di casa si sono così aggiudicati il primo posto. Poi Lazio-Udinese terminata 3-0 con ancora Ciro Immobile (2 gol per lui, uno su rigore) e Luis Alberto da penalty. Tra Parma-Milan si è visto un bel gioco rossonero, ospiti che vinco 0-1 grazie a Theo Hernandez.

Nel pomeriggio sono scese sul terreno di gioco Napoli-Bologna. Gli azzurri si dimostrano in crisi perdendo 1-2 in rimonta contro gli emiliani. A segno Fernando Llorente, dopo Andreas Skov Olsen e Nicola Sansone. Ottima prova degli ospiti. Alle ore 20:45 Hellas Verona-Roma, chiusa 1-3 per gli ospiti che portano a casa una vittoria fondamentale. Apre le marcature Justin Kluivert, pareggia Davide Faraoni, poi Diego Perotti e nei minuti finali Henrix Mkhitaryan.

Queste partite hanno regalato grande calcio e confermato, di nuovo, che quest’anno anche le squadre un po’ più piccole vogliono dire la loro.

Match del Lunedì sera

La quattordicesima giornata di Serie A 2019/2020 si è conclusa con la sfida tra Cagliari-Sampdoria che ha regalato spettacolo, messi a segno infatti ben 7 gol. Ha aperto le marcature il club ospite con Fabio Quagliarella su rigore (tornato finalmente al gol), a raddoppiare Gaston Ramirez. Ad accorciare le distanze ci ha pensato, ancora una volta, Radja Nainggolan; subito dopo però è arrivato il gol dell’1-3 sempre di Quagliarella che sembrava aver spento gli entusiasmi. Ma i padroni di casa si sono armati di grinta e voglia di vincere, ribaltando il risultato. Joao Pedro ha infatti siglato una doppietta rimettendo il risultato in parità. Il cambio negli ultimi minuti (già in pieno recupero) si è dimostrato letale. Alberto Cerri ha toccato e ha siglato il 4-3 incredibile che porta così il Cagliari a coltivare, ulteriormente, il sogno Europa.

Classifica Serie A

Una volta terminata anche la giornata 14 di campionato, si può notare dalla classifica di Serie A la situazione di ogni singola squadra. Inter che vanta una sola sconfitta (proprio contro la Juventus), bianconeri ancora imbattuti in stagione. Lazio, Cagliari e Roma rincorrono la vetta, bene Atalanta. Sempre più in crisi il Napoli che rischia anche l’esclusione dalla zona Europa.

  1. Inter; 37 punti (31 gf, 13 gs)
  2. Juventus; 36 punti (25 gf, 12 gs)
  3. Lazio; 30 punti (33 gf, 14 gs)
  4. Cagliari; 28 punti (29 gf, 17 gs)
  5. Roma; 28 punti (26 gf, 15 gs)
  6. Atalanta; 25 punti (34 gf, 21 gs)
  7. Napoli; 20 punti (23 gf, 18 gs)
  8. Parma; 18 punti (20 gf, 18 gs)
  9. Hellas Verona; 18 punti (12 gf, 14 gs)
  10. Torino; 17 punti (16 gf, 20 gs)
  11. Milan; 17 punti (13 gf, 17 gs)
  12. Bologna; 16 punti (20 gf, 23 gs)
  13. Fiorentina; 16 punti (18 gf, 21 gs)
  14. Sassuolo*; 14 punti (24 gf, 25 gs)
  15. Lecce; 14 punti (18 gf, 24 gs)
  16. Udinese; 14 punti (9 gf, 23 gs)
  17. Sampdoria; 12 punti (12 gf, 24 gs)
  18. Genoa; 10 punti (15 gf, 28 gs)
  19. Spal; 9 punti (9 gf, 21 gs)
  20. Brescia*; 7 punti (10 gf, 25 gs).