Roma, arrestata l’ex inquilina sotto sfratto accusata di aver fatto saltare in aria una palazzina

GiovanninaSerra

E’ stata arrestata la donna di 82 anni a rischio di sfratto che nella notte tra lunedì e martedì ha fatto saltare in aria una palazzina a Colli Aniene, Roma, uccidendo un uomo, Pasquale Castaldo, muratore 51enne originario di Afragola (Napoli), e causando 21 feriti. Si chiama Giovannina Serra, è di origine sarda ed ora si trova nel carcere di Rebibbia accusata di omicidio e strage. Lei nega di aver provocato l’esplosione. Tuttavia sono state trovate bruciature sui suoi capelli, sui suoi vestiti e si è ferita ad un piede (l’anziana afferma di essere caduta).

Inoltre nella casa in cui si è trasferita dopo aver ricevuto quattro ingiunzioni di sfratto dall’abitazione in cui aveva vissuto per vent’anni (insieme al compagno, morto quattro anni fa), gli investigatori hanno trovato un pezzo di stoffa simile a quello presente nell’appartamento da dov’è partita la deflagrazione. Un pezzo di stoffa forse utilizzato per innescare lo scoppio. Ancora, nel nuovo appartamento c’erano alcuni biglietti scritti a mano dello stesso genere di quello trovato sul parabrezza dell’auto parcheggiata sotto lo stabile esploso: “Non vi godrete la casa perché siete ladri”. Infine non sono stati trovati segni di forzatura alla porta dell’abitazione nella quale è scoppiata la bombola.

Loading...

La procura, che ha intenzione di chiedere la convalida del fermo, pensa di chiedere una consulenza grafica per verificare se i biglietti siano stati scritti dalla stessa persona e si stabilirà anche che cosa abbia causato l’innesco.

Intanto gli inquirenti hanno scoperto che Giovannina Serra ha altre case: una in Sardegna e alcuni appartamenti a Roma e sul litorale del Lazio.

 

 

 

Dopo la maturità classica, mi sono laureata all'Università Cattolica del Sacro Cuore a Milano in Scienze dell'Educazione, con una tesi in Pedagogia Interculturale dal titolo "Donna e Islam: la questione del velo". Scrivo per diverse testate on-line come "Al-Maghrebiya", "Ebraismo e dintorni", il blog del "Legno Storto" su argomenti riguardanti il mondo arabo e islamico, soprattutto per quanto riguarda la condizione della donna, il Medio Oriente, Esteri, immigrazione e integrazione. Ho scritto due racconti: "Dopo la notte" (Il Filo, 2009) e "Soltanto una donna" (Albatros - Il Filo, 2011).