Scarpe – autunno inverno 2015 – 2016

Immagine

Anche quest’anno i capisaldi della moda hanno deciso – per aver un look impeccabile, con un tocco di vintage (che non fa mai male), ed una raffinata eleganza – che non si può rinunciare allo stivaletto. Una scarpa elegante, semplice e raffinata che saprà accontentare i gusti di ogni donna.

 

Loading...

Per questa volta i fashion designer hanno deciso di darci una tregua dai dolori e le sofferenze dei tacchi a spillo, permettendoci di introdurre nei nostri guardaroba persino lo stivaletto basso, – che non passa mai di moda – accompagnato dalle sue solite varianti (stringhe o fibbie).

D’altronde, non va dimenticata la regola fondamentale: “Chi bella vole apparì, un po’ ha dà soffrì“. Dunque le implicazioni sono piuttosto semplici: il tacco è d’obbligo, e soprattutto, dev’essere in bella vista nei nostri armadi.

Dal taglio sotto la caviglia con tacco sottile come uno spillo, di Balmain, fino all’invasione, sulle passerelle 2015 – 2016 dei cuissardes e quindi di un pieno revival anni ’70.

Da non sottovalutare, è la completa rivalutazione avuta, da parte del mondo della moda, per lo stile vintage, che si sta diffondendo soprattutto tra i giovani.

Stiamo parlando ovviamente di grandi firme: quelli tinteggiati di total black di Tod’s, quelli neri in versione cowgirl di Valentino, rock per Saint Laurent e con punta arrotondata per Lanvin.

Proprio per soffermarci sugli anni ’70 un bentornato va rivolto alle francesine; sofisticate e comode come un tronchetto, regalano un’avvolgente eleganza grazie alle proprie stringhe. Proprio per accontentare ogni gusto, abbiamo quelle con plateau, quelle patchwork ocolor block e quelle con gli inserti di vernice o con le borchie. Queste ultime, attualizzano questa scarpa dall’appeal un po’ più retro e donando a chi le indossa un allure decisamente chic.