Serie A: il punto della situazione tra campionato e classifica

Dodicesima giornata di Serie A, classifica corta e molto interessante

Serie A

Il campionato di Serie A continua anche dopo gli incontri europei, che hanno visto scendere in campo ben 6 squadre. I vari infortuni e la resistenza fisica, si stanno facendo sentire e iniziano a pesare non soltanto sulle prestazioni ma anche sul risultato finale. Visto il delicato periodo, un rallentamento potrebbe causare una vera e propria occasione persa.

Serie A: tutti scendono in campo per la dodicesima giornata

Sembra tutto pronto per cominciare la dodicesima giornata di Serie A 2019/2020, la prima partita si disputerà Venerdì 8 Novembre per poi terminare con il posticipo serale di Domenica 10 Novembre. Anche se con umori e obiettivi differenti, per tutti i club sarà fondamentale fare punti, chi per uscire da una brutta situazione in classifica, chi per incrementare il periodo favorevole.

Come già accennato, la dodicesima giornata si apre con l’anticipo del Venerdì che vedrà sfidarsi Sassuolo-Bologna al MAPEI Stadium di Sassuolo alle ore 20:45, derby tutto emiliano.

Il giorno successivo, Sabato 9 Novembre, ci saranno 3 incontri, alle ore 15:00 con Brescia-Torino alle ore 15:00 allo Stadio Mario Rigamonti di Brescia. I padroni di casa avranno dalla loro l’entusiasmo del nuovo allenatore, Fabio Grosso, gli ospiti devono tornare a convincere e recuperare posizioni. Alle ore 18:00 Inter-Hellas Verona allo Stadio San Siro di Milano. I nerazzurri sono in affanno, tra stanchezza e assenze, i veneti hanno la miglior difesa (9 gol) insieme alla Juventus. Non sarà di certo una gara semplice.

Alle ore 20:45 l’anticipo serale tra Napoli-Genoa allo Stadio San Paolo di Napoli. Ci sono molti screzi tra giocatori, allenatore e società, il club campano non sta più rendendo il massimo e questo si vede sul campionato e sulla classifica. I genoani, che devono ancora trovare la strada giusta per ripartire, proveranno ad approfittarne.

La Domenica di calcio inizia invece con il lunch match delle ore 12:30, a scendere in campo Cagliari-Fiorentina alla Sardegna Arena. Si tratta di una partita davvero interessante, tra due club partiti a rilento e adesso una più in forma dell’altra. I padroni di casa coprono le prime posizioni e iniziano a sognare l’Europa, i toscani stanno macinando punti per centrare lo stesso obiettivo, che manca da troppo tempo.

Si passa poi alle sfide delle ore 15:00, ben 3 match tra cui Lazio-Lecce allo Stadio Olimpico di Roma, con Ciro Immobile che potrebbe aumentare le reti messe a segno, Sampdoria-Atalanta allo Stadio Luigi Ferraris di Genova, dove entrambe dovranno fare risultato, seppur per scopi completamente differenti, infine Udinese-Spal allo Stadio Friuli di Udine per scacciare l’incubo retrocessione.

Alle ore 18:00 scenderanno in campo Parma-Roma allo Stadio Ennio Tardini di Parma. Gli emiliani, con ancora molti assenti proprio come i giallorossi, hanno voglia di vincere e rimanere ai piani alti. Gli uomini di Fonseca, dopo la brutta sconfitta in Europa League, non possono permettersi di perdere anche la scia positiva in campionato.

Si passa al posticipo serale, quello tra Juventus-Milan alle ore 20:45 all’Allianz Stadium di Torino. I bianconeri, seppur ancora con un gioco macchinoso e a tratti lento, stanno trovando i risultati che cercano, i rossoneri dovranno fare i conti con la prima in classifica sebbene la loro crisi non sia ancora terminata.

Classifica Serie A

La classifica di Serie A, in attesa dell’inizio della dodicesima giornata, è ancora molto corta, soprattutto ai piani alti. Per il primo posto è una sfida a due, tra Juventus e Inter che hanno un solo punto di distacco. Roma e Lazio sono tornate a farsi sentire in modo prepotente e concreto; Atalanta, Cagliari e Fiorentina sempre più sorprese di questo campionato. In netta crisi il Brescia, nonostante un inizio convincente.

Ecco la classifica qui di seguito:

  1. Juventus; 29 punti
  2. Inter; 28 punti
  3. Roma; 22 punti
  4. Lazio; 21 punti
  5. Atalanta; 21 punti
  6. Cagliari; 21 punti
  7. Napoli; 18 punti
  8. Fiorentina; 16 punti
  9. Hellas Verona; 15 punti
  10. Parma; 14 punti
  11. Milan; 13 punti
  12. Udinese*; 13 punti
  13. Bologna; 12 punti
  14. Torino; 11 punti
  15. Sassuolo; 10 punti
  16. Lecce; 10 punti
  17. Genoa; 8 punti
  18. Sampdoria; 8 punti
  19. Brescia*; 7 punti
  20. Spal; 7 punti.