Serie TV, infinite novità

wwjxv2h0azrsnnh5pfp7

Provate ad accendere la televisione, magari su uno dei canali Fox, aspettate qualche minuto e, sicuramente, la pubblicità di una nuova serie tv comparirà sul vostro schermo.
Negli ultimi anni, infatti, la produzione di questo tipo di intrattenimento sta conoscendo una crescita esponenziale. Ma come fare per conoscere le migliori novità?
Il Roma Fiction Fest potrà sicuramente darvi una mano: dall’11 al 15 di novembre verranno proiettate al cinema Adriano le anteprime di alcune delle più interessanti nuove produzioni da varie parti del mondo.
Tra queste cattura l’occhio soprattutto “The man in the high castle” sulla cui locandina campeggia una bandiera americana con una svastica al posto delle cinquanta stelle bianche. In questa nuova serie prodotta da Amazon e Ridley Scott, infatti, si racconta di un’America sconfitta dall’Asse nella seconda guerra mondiale e controllata per metà dal Giappone e per metà dalla Germania nazista. L’idea è presa dal romanzo bestseller di Phillip K. Dick “La svastica sul sole”. L’episodio pilota, mandato in onda il 15 gennaio di quest’anno è stato tra i più seguiti di sempre, portando alla produzione di dieci episodi di 60 minuti, prossimamente distribuiti in tutto il mondo.
Particolare è anche l’ultima e più costosa produzione norvegese: “Occupied”che racconta un’ipotetica invasione della Norvegia da parte della Russia per il controllo dei giacimenti di petrolio. Serie tv accolta dalle polemiche dell’ambasciatore russo in Norvegia, il quale, nel settantesimo anniversario della liberazione di quest’ultima, accusa la nazione scandinava di essersi scordata l’apporto dato dalle armate sovietiche durante l’impresa.
“Trepalium”, novità proveniente dalla Francia, invece, cavalca l’onda delle distopie, raccontando di una società che, alla fine del ventunesimo secolo, è letteralmente divisa da un muro, posto a separare il 20% della popolazione con un lavoro, dalla restante maggior parte che invece muore di fame, abbandonata al suo destino. Quest’ultima serie è stata lanciata in Francia il 15 maggio 2015 ed è destinata a diffondersi a macchia d’olio in tutta Europa e oltreoceano.

Il Roma Fiction Fest è quindi l’ideale per tutti coloro che non possono far a meno di avere la compagnia di una buona serie tv durante le loro giornate, per tutti coloro che hanno bisogno della fatidica domanda: “cosa succederà nella prossima puntata?”

Loading...