Taranto – 4 incidenti in poche ore (Foto); Manduria – Aggressione a un poliziotto

Le notizie

Quattro sinistri stradali nel giro di poche ore

Il bilancio degli incidenti

AUTO SI RIBALTA, QUATTRO INCIDENTI IN POCHE ORE: FERITI (FOTO)Sono quattro gli incidenti stradali avvenuti, nel giro di poche ore, nella circoscrizione territoriale della provincia ionica.

Il bilancio e i sinistri

Il bilancio dei sinistri è di una decina di feriti, le condizioni non sembrerebbero essere – per buona sorte – gravi.
Tempestivo l’intervento delle forze dell’ordine, intervenute prontamente in tutti gli incidenti come l’impatto violento tra alcune vetture, ove una delle auto si è anche ribaltata.
Questi i tre sinistri avvenuti nella notte, in ordine temporale: in Via Medaglie d’oro, via Laclos e Corso Italia.
Durante la mattinata di ieri, domenica 22 luglio, tanta paura nella borgata di Talsano e, per la precisione, in via Mediterraneo, ove una vettura si è ribaltata.
Si ringrazia Francesco Manfuso per la gentile concessione fotografica.

 

28enne sferra un pugno in pieno volto a un poliziotto

Loading...

Senza alcun motivo, sferra un pugno ad un poliziotto: arrestato dalla Polizia di Stato.
Un’immotivata aggressione avvenuta presso il Pronto Soccorso dell’ospedale “M.Giannuzzi” di Manduria, ove un 28enne ha sferrato un pugno a un poliziotto.

Il suddetto è stato tratto in arresto per i reati di lesioni, resistenza e violenza nei confronti di pubblico ufficiale.

Il fatto

La notte scorsa, a seguito di una segnalazione giunta al Commissariato, una pattuglia delle volanti è stata inviata presso il pronto soccorso dell’ospedale “M. Giannuzzi” della città messapica, dove, tramite ambulanza, era stato condotto un giovane il quale, in forte stato di agitazione, stava creando scompiglio e timore tra i pazienti e il personale del nosocomio.
Gli agenti, giunti sul posto, hanno individuato immediatamente il soggetto che era seduto e stava urlando.
Uno degli agenti, avvicinandosi pacificamente e con calma ha cercato di tranquillizzarlo, ma, il suddetto, in preda all’ira ha colpito, senza alcun motivo, il poliziotto con un violento pugno al volto e, nonostante quest’ultimo fosse a terra privo di sensi, l’aggressore ha tentato di accanirsi contro di lui cercando di colpirlo con un calcio.
A bloccare l’azione il collega e gli infermieri presenti, i quali sono riusciti a immobilizzare l’assalitore.
I sanitari hanno soccorso il pubblico ufficiale, dimettendolo alla fine degli accertamenti con una prognosi di 30 giorni per la frattura di uno zigomo.
Anche il 28enne è stato dimesso dopo gli opportuni controlli sanitari.

Il 28enne è stato tratto in arresto per i reati di lesioni, resistenza e violenza nei confronti di pubblico ufficiale

Pertanto, a seguito della violenta condotta del soggetto che, per fortuna, non è degenerata in ben più gravi lesioni grazie all’intervento del collega e degli infermieri, costui è stato tratto in arresto per i reati di lesioni, resistenza e violenza nei confronti di pubblico ufficiale.
Comunicati i fatti avvenuti al pubblico ministero di turno, questi ha disposto la misura coercitiva detentiva degli arresti domiciliari.