Tavola perfetta per Natale

Consigli ed idee per una mise en place di Natale coi fiocchi!

Natale 2018

Consigli ed idee per una mise en place di Natale coi fiocchi!

Il Natale è quella ricorrenza che riunisce tutte le famiglie attorno ad una bella tavola imbandita, ricca di meravigliosi piatti prelibati. “La tavola è come una tela dipinta” – secondo Yoshimoto – un modo per esprimere emozioni, mise en place di natale, personalità, e far sentire accolti i propri ospiti. “L’immagine dipinta svanisce alla fine della giornata, ma il suo ricordo resta scolpito nella mente delle persone chmise en place di natalee erano sedute al nostro tavolo”.

L’occorrente per adornare la vostra tavola:

  • tovaglia natalizia;
  • piatti e bicchieri per vino/acqua;
  • centrotavola;
  • segnaposti natalizi;
  • candele;
  • tovaglioli natalizi.

    In questo articolo vi daremo degli spunti per preparare in modo creativo, elegante e fantasioso la vostra tavola di Natale. Cominciamo con lo scegliere il tema ed i colori:

La tendenza per gli addobbi di questo Natale 2018 è l’abbinamento di colori blu e oro, un po’ in stile rococò. Restano però un must intramontabile i decori col rosso ed il verde, per un natale più tradizionale. Ovviamente altro colore molto usato per queste feste è l’oro, simbolo di sfarzosità ed abbondanza, da abbinare anche ad oggetti in argento o bronzo. Ma attenzione a non esagerare, lasciate che siano i dettagli a dare carattere e atmosfera.

Altra novità di quest’anno è l’accostamento di colori oro e rosa. Il risultato non dev’essere però troppo “barbie”, deve anzi apparire alla moda, contemporaneo. Come fare? Osate con un rosa intenso e calibrate bene tra lucido e opaco. Il trucco è quello di alternare con gusto motivi tradizionali, come quelli in oro, con dettagli più giocosi e informali. Per chi è stanco delle solite tinte ed anzi vuole osare, il trend più forte di quest’inverno è il tocco animalier. Texture di diverse consistenze materiche glamour o urban, morbide o più strutturate ma sempre accattivanti. Il tutto da accostare a foglie e fiori esotici.

LA TOVAGLIA

La tovaglia perfetta rimane quella di lino bianca o avorio, così ampia da sfiorare il pavimento. I colori chiari, infatti, fanno risaltare al massimo tutto quello che vi viene poggiato sopra, sopratutto se si decide di usare piatti molto decorati. In alternativa, c’è la classica tovaglia rossa in tinta unita, o di un delicato color oro. Molto usata anche la tovaglia con motivo tartan, soprattutto se i piatti sono bianchi.

PIATTI E BICCHIERI

Se avete optato per una tovaglia natalizia rossa, usate un servizio di piatti bianco al massimo con un decoro d’orato o verde, bicchieri trasparenti o rossi. Con una tovaglia bianca potete optare per un servizio più decorato e particolare, in base al tema che avete scelto. In ogni caso, questa è l’occasione giusta per adoperare quel servizio importante che avete conservato con tanta cura in attesa dell’occasione speciale.

CENTROTAVOLA

Un oggetto che non può mancare al centro della vostra bella tavola natalizia è il centrotavola. Una ghirlanda fatta con abete, pigne, bacche rosse, con al centro una bella candela, è il più classico dei centrotavola di Natale.

Se avete in casa delle belle alzatine, potete pensare di trasformarle in centrotavola con frutta fresca, noci e pigne, ma anche con biglietti d’auguri e pacchettini regalo. L’alzatina è anche perfetta come portacandele, sarà un’ottima base che proteggerà la tovaglia dalla cera consumata.

Per una decorazione più rustica, un ripiano di legno grezzo insieme a candele bianche e decori argentati, oppure una confezione in legno per bottiglie di vino o di liquore sarebbero perfette come portacandele, decorate poi con pigne e dei rametti verdi.

Altro centrotavola faida-tè veloce ma d’effetto è quello con dei semplici barattoli di vetro, riempiti con sale grosso, bacche, neve finta, stecche di cannella e le immancabili candele o tea-lights. In alternativa alle candele, si possono usare anche delle piccole lucine, se ne trovano di tanti tipi oggi, anche a pile, l’effetto sarà strepitoso, come di tante piccole lucciole.

Il melograno, simbolo di prosperità, può essere usato come perfetta decorazione natalizia. Cercate quelli più grandi di tutti e posizionateli sulla tavola accanto a candele e fiori freschi, ma apriteli anche per mostrarne le delizie interiori.

Potete inoltre creare una decorazione floreale con un fascio di lavanda e rami di rosmarino, magari tenuti insieme a delle stecche di vaniglia, fettina d’arancia disidratata o dei piccoli tronchi. I profumi accendono il cervello stimolando le endorfine, non utilizzatene troppi però, o disturberanno gli aromi delle pietanze!

SEGNAPOSTI

Ad ognuno il suo posto, scegliete degli oggetti personalizzati da assegnare a ciascun ospite a tavola, potete decidere di acquistare dei gadget e scrivere su di un cartoncino il nome dei commensali, oppure potete realizzarli voi stessi.

Potreste utilizzare delle palline di natale un po’ particolari, trasparenti ad esempio o con dei motivi in linea col tema scelto, legandoci vicino un cartoncino col nome della persona che andrà a sedersi lì.

Al posto della pallina potreste adoperare altri oggetti, come le pigne o se avete tempo creare voi stessi dei simboli con pasta di zucchero, che fa molto natale!

Anche dei biscotti sono un’idea simpatica.

Un’idea che piacerà molto ai più piccoli (ma non solo) è quella di utilizzate dei bastoncini di zucchero, avete presente? Quelli bianchi e rossi che si vedono tanto nei film di Natale. Se li trovate di piccole dimensioni potreste legarli a tre, assieme al cartoncino del nome, in modo da farli mantenere in piedi. Più semplicemente potete posizionarne uno sul piatto, sopra al tovagliolo.

Segnaposto molto originale è l’alberello fatto di popcorn, magari ricoperti del tutto di caramello, per i più golosi, o al naturale (che poi possono essere mangiati nell’attesa degli antipasti!). Farli è molto semplice, segna posto con tappi di sughero sono solo dei cono gelato ed ovviamente dei popcorn.

come fare l’albero di popcorn

Con dei tappi di sughero ci si può sbizzarrire, sono facili da trasformare, pratici ed economici. Si possono legare due insieme in orizzontale e posizionare un cartoncino col nome nel mezzo o in verticale. Con un po’ di tempo a disposizione si possono anche creare dei piccoli personaggi, utilizzando stoffa e nastrini.

come creare segnaposti con i tappi di sughero

TOVAGLIOLI

Tanti sono i modi per piegare in maniera carina i tovaglioli per apparecchiare la tavola delle feste. Non servono grandi abilità, sono più facili di quello che si può pensare. Non occorre molto, solo qualche nastro e delle piccole decorazioni ed ovviamente tanta fantasia. Qualche tutorial passo passo vi renderà il lavoro ancora più semplice!

Questi sono alcuni spunti e consigli che potete usare per la decorazione della vostra tavola di Natale. Usate la fantasia e trasmettete nelle vostre decorazioni tutta la vostra personalità, il vostro stile, ma soprattutto l’amore che provate per la vostra famiglia e i vostri ospiti. Buone Feste!

Loading...
Manuela Bottiglieri
Giornalista e Scrittrice.
Potrebbero interessarti anche