Tendenze inverno: Parka verde militare

Il cappotto che non tramonta mai

Il Parka detto anche Anorak ha origini preistoriche infatti era molto utilizzato dalle popolazioni del circolo polare artico. Il Parka usato da queste popolazioni era composto da pelliccia di orso, foca e volpe, i numerosi strati di pelliccia, permettevano a chi lo indossava, di ottenere un maggiore riparo dal gelo.

Che tipo di giubbotto è il Parka?

Si tratta di un giaccone sportivo, lungo sino al ginocchio, con il cappuccio e con fodera staccabile. Il giaccone in fondo si chiude con uno spacco legato da un bottone, davanti si apre o mediante bottoni o cerniera. Il Parka e’ un giaccone pratico (grazie alle multi tasche), comodo e sportivo.
I tessuti impiegati per fabbricare il Parka sono relativi alla tela, al nylon, al poliestere, alla lana oppure possono anche essere rifiniti da pelliccia, montone e arricchito da bottoni enormi, coulisse e zip in evidenza.

Qual’è il modello preferito dai giovani?

I giovani tendono ad acquistare e a preferire il Parka color militare rispetto a quello blu notte perchè si presenta come una novità.
Oggi nelle grandi passerelle di moda internazionale si stanno promuovendo svariati modelli di Parka unisex. La tendenza parte dalla modella Kate Moss ( l’ha indossato in occasione di uno shooting fotografico per la pubblicità Vogue U.K.) per poi ampliarsi anche in noti brands.

Loading...

Esistono in commercio Parka iper tecnologici come il Parka hi-tech che tramite un telecomando si può attivare un sistema di riscaldamento alla interno del giaccone (il calore può raggiungere temperature vicine ai 36\38 gradi).