Tendenze moda 2019-2020: il Tailleur

protagonista assoluto di questa stagione è il completo a quadri di H&M low-cost e pratico per la scuola o il lavoro.

Tendenze moda 2019-2020: il Tailleur

Dopo anni di gonnelloni, crinoline, bustini e capi femminili ma sicuramente molto scomodi arriva, tra la fine del XIX e gli inizi del XX secolo, il tailleur. Questo capo d’abbigliamento è diventato con gli anni l’emblema delle femministe seducente ed elegante.

La storia del tailleur

Giacca e pantalone diventano per le donne un mezzo per conferirle maggiore forza e potere in una società maschilista. Il tailleur possiede un fascino evergreen, nato dall’intuizione di un uomo, in quanto possiede un forte significato simbolico.

Per un brevissimo periodo fu conosciuto al grande pubblico con l’appellativo ‘Lady’s suit‘, in seguito si decise di chiamarlo ‘tailleur‘ in quanto era confezionato da sarti da uomo chiamati proprio ‘tailleurs’.

I primi completi erano usati come tenute da equitazione composte da una giacca, dai forti toni maschili, e una gonna ampia che permettesse alle donne di muoversi senza ostacoli. Le aristocratiche riconobbero immediatamente l’ergonomia di questi due abiti, e ne fecero utilizzo durante le ore di svago e nelle manifestazioni pubbliche mattutine.

Grazie alla Regina Alessandra, moglie di Edoardo VII del Regno Unito, divenne un’icona di raffinatezza per la sua epoca. Il tailleur divenne di moda quando la sovrana fece commissionare al noto sarto John Redfern una serie di completi da viaggio. Era il 1885 e il sarto inglese disegnò i canoni estetici del tailleur perfetto: da indossare nelle ore diurne, senza fronzoli e accompagnato da elementi appartenenti all’armadio maschile quali il gilet e la cravatta.

Le tendenze moda per l’inverno 2019

Questo capo d’abbigliamento è stato rispolverato dai più importanti stilisti mondiali e ha fatto la sua apparizione nelle più importanti passerelle.

Dal red carpet di Venezia allo street style, il tailleur ha conquistato tutte. Sul famosissimo social network Instagram, impazzano gli scatti di numerose fashion bloggers che lo indossano.

Quello scelto da molte è il tailleur di H&M della collezione Conscious Donna per l’autunno-inverno 2019/2020. Il prezzo sicuramente abbordabile e la semplicità del modello rende questo tailleur un passepartout. In molte amano abbinarlo a delle sneakers per andare a lavoro o all’università. Se la versione a quadri è perfetta per il giorno, il tailleur nero abbinato ad un sandalo gioiello e un rossetto rosso è adatto ad un appuntamento romantico serale.

 

 

Articolo precedenteSerie A 2019/2020: il campionato riprende con l’ottava giornata
Articolo successivoAddio alle detrazioni fiscali del 19% per spese sanitarie
Maria Carola Leone
Maria Carola Leone, classe 1990. Laureata in Lingue e Letterature Moderne dell’Occidente e dell’Oriente – Curriculum orientale (Arabo, Ebraico e Francese) con votazione 110/110 e lode. Parla correttamente 5 lingue: inglese, francese, spagnolo, arabo ed ebraico. Da sempre sostenitrice dell’arte e della cultura intraprende il suo percorso da culture-teller a 11 anni quando pubblica il suo primo articolo giornalistico sul quotidiano ‘La Sicilia’. Continua a scrivere fino a quando nel 2012 entra a far parte della condotta Slow Food 570 diventando Responsabile dei Progetti educativi, editoriali e culturali collaborando attivamente e con serietà al progetto. Attualmente è Docente di Lingue Straniere presso una scuola superiore di Palermo, si occupa di Digital Marketing, Traduzioni e sottotitolaggio e collabora per la Condotta Slow Food di Palermo.