Tentato omicidio a Rosolini: fermati due uomini

Fermati 2 uomini per un tentato omicidio avvenuto in un casolare il 29 gennaio

I carabinieri di Noto hanno fermato Fethi Nhari, 37 anni, tunisino, e Natale Savarino, 28 anni, agricoltore di Rosolini, accusati di un tentativo di omicidio. Il tentativo sarebbe avvenuto il 29 gennaio scorso, all’interno di un casolare.

La sera del 29 gennaio, infatti, i carabinieri erano stati allertati per degli spari provenienti da un casolare. Recatisi sul posto, avevano trovato un uomo gravemente ferito alla testa, per due colpi di fucile sparatigli a bruciapelo. L’uomo era stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Avola e lì era stato operato. All’interno del casolare vi erano solo 2 persone: un testimone (proprietario dell’immobile) e l’uomo ferito. La versione del testimone però non corrispondeva a quanto detto dalla vittima e le indagini sono perciò proseguite.

- Advertisement -

Quanto ne è emerso è che all’interno dell’abitazione erano transitati i due fermati, i quali avevano dei conti in sospeso con l’uomo contro cui hanno esploso i colpi.

Decisive le intercettazioni dei Carabinieri, che hanno acquisito dei messaggi in cui Nhari ha detto per telefono all’amico/complice che doveva “finire il lavoro” senza questa volta “sbagliare il bersaglio”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.