Tiziana Cantone non si sarebbe suicidata: è stata strangolata

Svolta nel caso di Tiziana Cantone: potrebbe essere stata uccisa

Svolta nel caso della morte di Tiziana Cantone. La 31enne è stata trovata morta in casa sua nel 2016, impiccata con un foulard ad un macchinario da palestra. Secondo la procura, la donna avrebbe compiuto il gesto a causa di alcuni video che la ritraevano in intimità col suo ex fidanzato, che erano circolati per il paese. Ma la mamma di Tiziana non ha mai creduto a questa versione dei fatti, e lei stessa ha più volte asserito che non era nell’indole di Tiziana abbattersi così, soprattutto dal momento in cui l’episodio della diffusione del video era ormai quasi un lontano ricordo.

Il caso era stato archiviato come suicidio, ma si è ora arrivati ad una svolta. Tiziana potrebbe non essersi suicidata, ma potrebbe invece essere morta soffocata da una terza persona.

- Advertisement -

Stando alla consulenza giurata del prof. Cingolani, voluta dai consulenti della Emme Team che supportano la madre di Tiziana, Maria Teresa Giglio, qualcuno ha strangolato Tiziana, probabilmente usando un “mezzo asfissiante“.

In una prima lesione si rinviene un solco discontinuo e obliquo; nella seconda lesione, posta un poco sotto la prima lesione, si rinviene un solco trasversale e uniforme. La seconda lesione reca caratteristiche tipiche del solco da strangolamento, per uniformità di profondità, continuità e andamento trasversale“.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.