Torino, la quindicenne travolta dal treno si è suicidata

Scoperto un diario segreto in cui la ragazzina esprimeva il suo disagio: "sono troppo grassa".

Non è stato un tragico incidente, nessuna crudele fatalità: Beatrice Inguì, la quindicenne che, ieri mattina, è stata travolta da un treno nella stazione Torinese di Porta Susa, si è suicidata.
A rivelarlo, le immagini delle telecamere di sorveglianza della stazione e la scoperta, fatta dai Carabinieri, di un diario segreto in cui la ragazzina dava sfogo al disagio che provava verso il suo corpo.
“Sono grassa”, così scriveva Beatrice che, da grande, avrebbe voluto diventare una soprano e che non sapeva accettare quel corpo di adolescente che stava cambiando e che forse non era quello finto, patinato che lei sognava di avere.
Dalle prime ricostruzioni, si vede la vittima arretrare e lasciarsi andare su quel maledetto binario 4, per farsi travolgere dal treno in arrivo.

Loading...