Tragedia nel catanese: auto contro lo spartitraffico morti quattro giovani

Alle prime luci del mattino una macchina con 5 persone a bordo si è schiantata violentemente contro uno spartitraffico provocando 4 vittime

Tragedia nel catanese: auto contro lo spartitraffico morti quattro giovani

È accaduto questa mattina intorno alle ore 5 sull’autostrada 121 che collega Paternò a Catania. Purtroppo nel grave incidente stradale hanno perso la vita quattro giovanissimi. Non ci sono ancora notizie precise e dettagliate sull’accaduto. Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, l’auto si sarebbe schiantata violentemente contro lo spartitraffico presente allo svincolo per la zona industriale all’altezza di Piano Tavola.

Ricostruzione dei fatti 

A bordo dell’autoveicolo erano presenti 5 persone, il conducente, rimasto ferito, e 4 ragazzi di giovane età, questi purtroppo hanno perso la vita. L’impatto è stato tremendo, la macchina è stata letteralmente tranciata in due, la parte posteriore infatti è stata ritrovata sull’adiacente strada ferrata della ferrovia. Immediati i soccorsi dei vigili del fuoco sul luogo dell’incidente. Purtroppo non è stato possibile fare nulla per salvare la vita dei giovani, anzi essi sono stati trovati fuori dall’abitacolo, molto probabilmente a causa del forte impatto.

Attualmente sul posto sono presenti le forze dell’ordine per effettuare i rilievi necessari alla ricostruzione della dinamica. La Procura di Catania, dopo aver ricevuto la notizia di reato dala Polizia, aprirà un’inchiesta per omicidio stradale. È necessario accertare cosa sia accaduto effettivamente e per quale motivo la macchina si è schiantata sullo spartitraffico.  Il quarantenne che guidava l’auto infatti è ancora vivo ed è attualmente ricoverato all’ospedale di Cannizzaro a causa di una frattura alla caviglia.

Le vittime

A causa del tremendo incidente stradale di questa mattina, hanno perso la vita la convivente del conducente di soli 28 anni, due ragazzi di 17 e 20 anni e una ragazzina di 15 anni. Il bilancio è più che tragico. Tutti e 5 erano di ritorno, dopo aver trascorso una serata in compagnia, dalla discoteca “Banaker. Forse è stato un momento di distrazione, o un colpo di sonno il motivo dello schianto che ha infranto 4 giovani vite. Il guidatore è fuori pericolo, ha riportato solo una frattura alla caviglia e varie escoriazioni.

Leggi anche:Morti sul lavoro, l’operaio che racconta le storie delle vittime