Truffe online su siti di vendite: 4 arresti

Alla banda criminale sono stati confiscati beni per 1,5 milioni di euro

Messina: arresti per corruzione e falso ideologico

Cremona- Migliaia di utenti sono stati truffati attraverso un sistema di siti di vendite online.  Questa mattina la guardia di finanza ha arrestato quattro persone.

Le accuse per la banda criminale

  1. associazione a delinquere finalizzata alle truffe on-line,
  2. frode fiscale,
  3. bancarotta fraudolenta,
  4. riciclaggio,

La banda é stata intercettata grazie alle accurate indagini svolte dal nucleo di polizia economico-finanziaria di Cremona sotto la direzione della locale Procura della Repubblica.

Le Fiamme Gialle hanno sequestrato beni per 1,5 milioni di euro. E’ il bilancio dell’operazione Doppio Click.

Per questa operazione, la guardia di finanza di Cremona si è avvalsa della collaborazione di almeno 150 finanzieri. L’associazione criminale era attiva in varie province di Torino, Brescia, Milano, Piacenza, Genova, Mantova, Parma e Verona.

Leggi anche — truffe degli operatori

Iweblab