Uccide la madre e poi si suicida: dinamiche ancora da chiarire

Madre e figlio erano affetti da problemi psichici e per questi motivi erano in cura medica

L.Z., 27 anni, ha soffocato la madre e poi si è tolto la vita. È successo ieri, in provincia di Mantova.

Il giovane ha chiamato i carabinieri asserendo di aver ucciso la madre, dopo di che si è tolto la vita. Quando i militari sono arrivati nell’abitazione, per il giovane non c’era già più nulla da fare. Entrambi avevano problemi psichici ed erano in cura per questo motivo.

- Advertisement -

I vicini riferiscono di liti continue tra i due, recentemente, fino al litigio che ieri è arrivato al culmine.

Ma gli inquirenti vogliono indagare sulle dinamiche di quanto accaduto, poiché vi sono ancora ulteriori profili da chiarire. Tuttavia, pare non ci siano dubbi sul fatto che sia stato proprio lui, al culmine di un litigio, a soffocare la madre.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.