Un affascinante borgo toscano: Pitigliano

Rivivere arte e storia attraverso le vie di Pitigliano...

Aggrappato ad una rupe di tufo, è uno dei più bei borghi storici del nostro paese. Fu soprannominato “la Piccola Gerusalemme” perché nel XV°sec. ospitò una grande comunità ebraica.
Ci troviamo nel cuore della Maremma Toscana, tra le valli dei torrenti Lente, Meleta e Prochio, immersi in una natura incontaminata e selvaggia.

Un giro per il borgo

Risalendo lungo le sue vecchie vie ci si ritrova all’ombra di antichi palazzi, come il maestoso Palazzo Orsini, appartenuto alla famiglia Orsini, i signori della contea di Pitigliano, Sovena e Santa Fiora, mentre il Teatro Salvini sorse grazie alla Filodrammatica dei Ravvivati nel 1823. Affascinante si presenta il Ghetto Ebraico, che fu costruito nel XV°sec. dalla Comunità Ebraica. Si possono ancora visitare  la Sinagoga, il Forno delle Azzime, il Bagno Rituale. Tra le chiese quella di S.Rocco è la più antica, mentre dal Santuario della Madonna delle Grazie si abbraccia tutto il borgo con uno sguardo.

Il Museo Archeologico e Pal.Orsini

Interessante è il Museo Archeologico della Civiltà Etrusca, ospitato in Palazzo Orsini, dove si trovano reperti provenienti dalla Necropoli di Poggio Buco e il Museo Archeologico all’Aperto Manzi: quest’ultimo funge da collegamento tra la “città dei vivi” e “la città dei morti” lungo una via cava che consente di visitare una necropoli. Il resto del Palazzo nelle sue ventun sale espone la meraviglia di sorprendenti affreschi e soffitti del Quattrocento, antichi arredi preziosi, ma anche dipinti su tela e su tavola e pregiati tessuti originari di chiese del territorio.

Eventi

Tra gli eventi più suggestivi  di Pitigliano si può partecipare alla magnifica infiorata nel mese di giugno. In agosto invece si tiene la Festa del Contadino e la manifestazione Calici di Stelle, dedicata ai vini e ai prodotti tipici, per finire con la Festa della Contea, una vera e propria rievocazione storica che si tiene nella seconda metà del mese.

Il borgo di Pitigliano si trova a metà strada tra Grosseto e Viterbo, vicino al lago di Bolsena, ed è uno dei centri più noti della città del Tufo, un comprensorio a cui appartengono anche Sovana e Sovrano. Per chi non ha la macchina si può raggiungere in treno o in autobus.

Grazia Paganuzzi

Avatar
Sono una giornalista pubblicista dal 1991 laureata in Pedagogia, specializzata in turismo culturale: antichi centri storici e borghi d'arte, residenze d'epoca, castelli, mostre d'arte, storia e musica... Ho viaggiato in Italia, Area Mediterranea, Europa e Centr'America. Ho un mio sito: "voyagedart.com".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here