Un donatore anonimo elargisce $30 milioni per aiutare i terremotati, lo ha annunciato il Ministro pachistano Shehbaz Sharif

Si tratta di un cittadino pachistano che ha chiesto l'anonimato

Il terremoto in Siria e Turchia fa sempre notizia. Oramai non sembra esserci un freno al numero di vittime che vengono estratte in continuazione dalle macerie. Il bilancio dei morti ha raggiunto la vertiginosa cifra di 33 mila. Ed è destinato a salire. Secondo la Organizzazione delle Nazioni Unite la cifra potrebbe anche raddoppiare, anche se nessuno può sapere cosa si nasconde sotto il cimitero di edifici crollati.

Nel frattempo continuano le storie a lieto fine e sale il numero di risorse raccolte a beneficio dei terremotati.

- Advertisement -

Questa mattina un cittadino pachistano residente negli stati Uniti ha donato 30 milioni di dollari per le vittime del terremoto. Il benestante cittadino ha fatto la donazione presso l’ambasciata turca negli USA e ha chiesto di rimanere anonimo. Il Ministro pachistano Shehbaz Sharif. Sharif ha ringraziato il generoso donatore con un post su Twitter. Sharif ha denominato il gesto un “glorioso atto di filantropia”.

Nel frattempo, continuano le operazioni di soccorso nel territorio martoriato dal sisma. A 140 ore dalle scosse un bambino di sette mesi è stato estratto vivo dalle macerie mentre poche ore dopo è stato ritrovato in vita un bambino di tenera età e una donna di 64 anni.

- Advertisement -

A parlare di umanità anche la solidarietà italiana. Oggi, domenica 12 febbraio, è previsto l’arrivo a Damasco degli aiuti italiani, che saranno smistati nelle zone più colpite della Siria.

Al via Taobuk 2024

Si alza il sipario su Taobuk - Taormina International Book Festival, il festival internazionale ideato e diretto da Antonella Ferrara. Fino al 24 giugno, Taobuk porterà a Taormina...