Università all’estero, gli studenti italiani guardano all’Australia

In aumento gli studenti italiani attratti dagli atenei australiani

Studiare all’estero non permette solo di imparare una seconda lingua, ma rappresenta anche un’opportunità per acquisire una formazione completa.  

Secondo alcune stime recenti, puntare su un percorso universitario oltreconfine dà maggiori possibilità di accedere a una carriera soddisfacente: per la precisione, il 10% in più rispetto ai laureati che si sono formati in Italia.  

- Advertisement -

E la lingua, a quanto pare, non è l’unica motivazione che spinge gli studenti a italiani frequentare un corso di laurea all’estero

Non solo lingue per chi studia all’estero 

Secondo le statistiche pubblicate da un recente report di AlmaLaurea, il 25% degli studenti con un’esperienza di studio oltreconfine hanno conseguito una laurea magistrale a ciclo unico in architettura, seguiti a ruota dalla laurea in medicina veterinaria (al 21%) e in medicina e odontoiatria (al 18,6%).  

- Advertisement -

gruppi di lingue, si legge nel report, detengono il primato, con il 31,8%, solo nelle lauree magistrali biennali, seguiti dai laureati in ingegneria, stabili a quota 22.7%. 

L’Australia come meta formativa d’eccellenza 

Le mete favorite dagli universitari italiani che scelgono di studiare all’estero, sono diverse: c’è chi preferisce puntare all’eccellenza, chi immergersi in un’esperienza di vita irripetibile, chi di optare per destinazioni che possano contribuire ad arricchire il curriculum.  

- Advertisement -

Tra le realtà formative che annoverano tutte queste caratteristiche, spiccano le università australiane, luoghi di cultura d’eccellenza che offrono una formazione tra le più complete al mondo. L’Australia, infatti, è un Paese noto per la sua generosa offerta formativa, che abbraccia tutti i campi del sapere con percorsi mirati ed esclusivi. 

Perché scegliere l’Australia 

Studiare nelle università Australiane significa avere accesso alle migliori università del mondo, tra le quali spiccano i prestigiosi atenei di Melbourne e di Sidney. Poter contare su un’esperienza didattica come quella australiana è inoltre un elemento distintivo sul curriculum, che apre le porte a ogni genere di professione a livello internazionale.  

Naturalmente, l’offerta didattica australiana e quella attualmente in vigore in Italia sono piuttosto differenti e, oltre ad avere percorsi distinti, si differenziano per una serie di caratteristiche peculiari. 

I corsi di laurea australiani 

I corsi di laurea australiani sono indicati con il termine di bachelors e sono di due tipi. In particolare, si parla di bachelor degree quando ci si riferisce a quei percorsi accademici che in Italia condurrebbero a una laurea triennale; si usa invece la dicitura bachelor degree honours per indicare i corsi didattici di ricerca, ai quali può seguire un precorso di dottorato.  

I bachelors, naturalmente, annoverano ogni possibile corso di studi, come scienze, ingegneria, medicina o arte. Tuttavia, per accedere alle università australiane, è importante conoscere la lingua inglese: il requisito richiesto è un livello pari o superiore a uno IELTS di livello 6.5. 

I Master in Australia 

Chiunque abbia voglia di eccellere con un percorso più selettivo, non può non puntare sull’accesso a un Master che, a seconda dei tempi di frequenza, in Australia si distingue in Graduate Certificate e Graduate Diploma.  

Poiché il concetto potrebbe prestarsi a facili equivoci, è bene precisare che, con il termine di Master, la didattica australiana indica un percorso di studi differente a quello conseguibile in Italia: il Master, infatti, è paragonabile alla nostra laura magistrale, ma ha una durata che oscilla tra i sei e i ventiquattro mesi. 

Il dottorato: perché scegliere l’Australia 

I precorsi di studio in Australia aprono le porte anche a coloro che abbiano già conseguito una laurea, ma sono intenzionati a puntare all’eccellenza. In questo caso, l’offerta didattica mette a disposizione degli studenti il PhD, un precorso di studi che rappresenta l’ultimo e più prestigioso livello di istruzione. 

Il PhD, in particolare, può essere paragonato al dottorato di ricerca e si svolge esattamente come in tutti gli altri paesi, con l’unica differenza che, per accedere a questo genere di corsi, è necessario aver collezionato una certa quantità di pubblicazioni; il risultato, però, è un titolo preferenziale d’eccellenza, che apre le porte alle carriere più prestigiose al mondo. 

Lorita Russo
Lorita Russo
Social media specialist, Seo Specialist, specializzata in tecnologia, scienza e cucina. Sono un influencer e reviewer, amante della lettura umanistica e dei problemi sociali. Ho un sito di cucina Facili idee e il gruppo Facebook che conta ben 150 mila follower