Viviana Parisi: resta l’ipotesi dell’omicidio-suicidio

Gli inquirenti sono sempre più orientati sulla pista dell'omicidio-suicidio, fra qualche giorno verrà effettuata l'autopsia su Gioele

Sul caso di Viviana Parisi gli inquirenti restano fermi sull’ipotesi dell’omicidio-suicidio. La donna avrebbe ucciso il figlio Gioele di 4 anni e salita sul traliccio del palo dell’Enel si sarebbe lasciata cadere nel vuoto con un salto di 15 metri. Un salto come da un trampolino, gli inquirenti escludono la pista della caduta accidentale in quanto il corpo di Viviana è stato trovato a tre metri dal traliccio e non ai piedi del pilone e nella caduta avrebbe perso un scarpa durante l’impatto con il terreno.

Nuovi sopralluoghi e autopsia su Gioele

Intanto martedì prossimo ci saranno nuovi sopralluoghi dove è stato trovato il piccolo Gioele e in seguito verrà eseguita l’autopsia e verificare se il corpo sia stato trascinato dagli animali selvatici o dai cani. La famiglia continua a credere che Viviana non sarebbe stata in grado di fare del male al figlio e che entrambi siano stati aggrediti dagli animali selvatici nel bosco dopo l’incidente.

- Advertisement -

Viviana prendeva psicofarmaci

Viviana Parisi già il 17 marzo era stata al pronto soccorso di Messina e la dottoressa che la visitò aveva dichiarato ” la paziente riferisce sensazioni di sconforto e crisi d’ansia legate al periodo lockdown“. Mentre il 28 giugno il marito Daniele Mondello accompagno d’urgenza Viviana all’ospedale perchè aveva ingerito 8 pillole per il trattamento di disturbi cronici.

Il marito ha sempre detto che la moglie non era in cura che prendeva solamente due pillole per qualche giorno e che poi aveva smesso. Intanto la Procura di Patti sta studiando tutti i messaggi e i post che ella scriveva sul suo profilo facebook. Uno in particolare datato 9 luglio sembra essere un presagio “È come se avessi incontrato la matrigna cattiva e fossi scappata nel bosco nascondendomi dal mondo. Il suo mondo mi rapì sia con il cuore che con la mente. Mi travolse. Prima di tutto mi coinvolse un senso di protezione quindi iniziai ad aver cura di tutto il suo grande universo“.

Ambra Leanza
Ambra Leanza
Articolista freelance, appassionata di viaggi, lettura e scrittura

Panini Comics celebra Deadpool

Deadpool, il Mercenario Chiacchierone del grande Universo Marvel,torna protagonista al cinema con Deadpool & Wolverine, film Marvel Studios nelle sale italiane a partire da...