Benno Neumair, parla un’amica: “Voleva fuggire in India”

Benno Neumair aveva pianificato il delitto dei genitori per poi fuggire. Ma la difesa risponde: "Falso, se avesse voluto scappare avrebbe potuto farlo nei venti giorni successivi"

Benno Neumair voleva fuggire in India dopo il duplice omicidio dei suoi genitori. Così aveva detto ad un’amica, che ha riferito questa circostanza agli inquirenti.

Tuttavia, su tale punto la difesa avanza delle riserve sulla veridicità, sostenendo che se davvero Benno voleva fuggire, avrebbe potuto farlo nei giorni successivi all’omicidio, dato che era a piede libero fino al 29 gennaio.

- Advertisement -

Emergono intanto nuovi dettagli sulla sera del 4 gennaio. Benno, dopo aver ucciso entrambi i genitori, ha preso il cellulare della madre e lo ha portato nelle vicinanze di casa, nascondendolo dietro un cespuglio: in tal modo voleva far credere che la madre si fosse fermata nelle vicinanze di quel luogo. Poi è tornato sul posto e lo ha spento, gettandolo via. È poi tornato a casa, e si è liberato dei corpi dei genitori.

Tutto è dunque stato architettato nei minimi dettagli e, come dice la sorella Madè, non si è di certo trattato di un delitto d’impeto: per l’accusa, infatti, Benno Neumair aveva in animo di compiere il delitto già da tempo.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.