Classifica Serie A 2019/2020: ecco chi conduce il campionato

Dopo appena due giornate di campionato, la classifica di Serie A 2019/2020 sta già delineando le squadre più in forma. Sono soltanto 3 i club a punteggio pieno mentre diverse le squadre ancora a zero punti nonostante due match disputati. Non si può certo dire che queste prime battute non abbiano dato emozioni, visto che molte sfide sono terminate con più di 5 gol. Ci si aspetta quindi un campionato ricco di reti e spettacolo.

Classifica Serie A 2019/2020: ecco le prime tre

Questa nuova stagione di Serie A 2019/2020 è stata rivoluzionata tra cambi in panchina, ritorni di vecchie conoscenze, come Mario Balotelli al Brescia e Gigi Buffon alla Juventus o anche Alexis Sànchez all’Inter, e nuovi arrivi, quasi inaspettati. Romelu Lukaku e Franck Ribéry alla Fiorentina sono sicuramente due dei nomi di grande calibro arrivati in Italia.

Si tratta quindi di un incremento di talenti e miglioramento di molti club, pronti a contrastare la “nuova” Juventus di Maurizio Sarri e di giocarsi al meglio le carte per la Champions League.

Al termine delle prime due giornate, solo 3 squadre hanno rispettato la tabella di marcia vincendo e portandosi nelle prime posizioni. Per molte un pareggio ha frenato la partenza e altre non hanno ancora mai fatto punti. Classifica naturalmente ancora molto corta ma già ben delineata, almeno per i valori in campo.

Di seguito quindi la classifica:

  1. Inter; 6 punti (6 gol fatti, 1 gol subito)
  2. Juventus; 6 punti (5 gol fatti, 3 gol subiti)
  3. Torino; 6 punti (5 gol fatti, 3 gol subiti)
  4. Lazio; 4 punti (4 gol fatti, 1 gol subito)
  5. Genoa; 4 punti (5 gol fatti, 4 gol subiti)
  6. Bologna; 4 punti (2 gol fatti, 1 gol subito)
  7. H. Verona; 4 punti (2 gol fatti, 1 gol subito)
  8. Sassuolo; 3 punti (5 gol fatti, 3 gol subiti)
  9. Parma; 3 punti (3 gol fatti, 2 gol subiti)
  10. Napoli; 3 punti (7 gol fatti, 7 gol subiti)
  11. Atalanta; 3 punti (5 gol fatti, 5 gol subiti)
  12. Brescia; 3 punti (1 gol fatto, 1 gol subito)
  13. Milan; 3 punti (1 gol fatto, 1 gol subito)
  14. Udinese; 3 punti (2 gol fatti, 3 gol subiti)
  15. Roma; 2 punti (4 gol fatti, 4 gol subiti)
  16. Fiorentina; 0 punti (4 gol fatti, 6 gol subiti)
  17. SPAL; 0 punti (2 gol fatti, 4 gol subiti)
  18. Cagliari; 0 punti (1 gol fatto, 3 gol subiti)
  19. Lecce; 0 punti (0 gol fatti, 5 gol subiti)
  20. Sampdoria; 0 punti (1 gol fatto, 7 gol subiti)

Serie A 2019/2020: pronti per la terza giornata

Nelle prime due uscite si sono viste dunque le problematiche di alcune squadre, come la Sampdoria con un grosso limite in fase difensiva; il Lecce è invece l’unica squadra a non aver ancora segnato, Fiorentina invece sfortunata soprattutto nella partita contro il Napoli (persa 3-4). Buone le prime gare di Inter, Juventus e Torino a quota 6 punti. I nerazzurri, guidati da Antonio Conte, non vogliono perdere punti e si stanno preparando al meglio per il girone di Champions League che si prevede davvero complicato. I bianconeri, usciti vittoriosi dal match contro il Napoli, non hanno ancora i 90 minuti nelle gambe ma stanno comunque rendendo. Il Toro di Walter Mazzarri invece, dopo l’eliminazione ai preliminari di Europa League, non si è scoraggiato e anzi ha vinto 2-3 contro l’Atalanta in una partita fisica e piacevole.

Ecco quindi che nessuna delle tre a punteggio pieno intende fermarsi perché ha l’obiettivo di essere la protagonista di questa Serie A 2019/2020.

 

 

Potrebbero interessarti anche