Gigi Buffon, il grande ritorno del numero uno alla Juventus

Dopo un anno al PSG Buffon ritorna a casa

Gigi Buffon

A volte nel calcio, come nello sport, certi amori vincono su tutto. Questo è il caso di Gigi Buffon che, dopo un pezzo di vita alla Juventus, ha lasciato Torino per provare una nuova avventura. Ma l’esperienza lontana da casa è durata soltanto una stagione. Forse tanto quanto basta per sentirne la mancanza e capirne l’importanza. Infatti il portierone italiano è tornato in bianconero, tra stupore e contentezza.

Gigi Buffon e la Juventus, il grande ritorno

Ormai è già tutto pronto e ufficializzato per il grande ritorno di Gigi Buffon alla Juventus. Proprio Giovedì 4 Luglio 2019 il numero uno è stato accolto dai tifosi e accompagnato per le visite mediche. Nonostante i suoi 41 anni, Buffon ha ancora voglia di stupire, di dare il suo contributo, come ha sempre fatto. Stavolta però più nei panni di leader dello spogliatoio che da titolare inamovibile. Difatti il titolare resterà ancora Wojciech Szczęsny.

Il portiere polacco ha infatti dimostrato il suo valore e la sua affidabilità, sia dentro che fuori dal campo. Ma tra le tante competizioni e partite, durante la stagione un contributo maggiore sarà sicuramente ben accetto e utilissimo per dosare le forze e far rifiatare tutta la rosa.

Con l’arrivo, o meglio il rientro in “patria” di Buffon, Mattia Perin (utilizzato in poche occasioni nel corso della scorsa stagione) potrebbe essere ceduto. Il portiere italiano, ex Genoa, è molto richiesto sul mercato non solo per la sua età ma anche per la sua bravura. Questa operazione di mercato potrebbe anche portare i bianconeri ad indebolirsi nel corso degli anni.

Gigi Buffon, il suo palmarès con la Juventus

La carriera di Gianluigi Buffon non si può definire di certo piatta. Probabilmente il numero uno di sempre, portiere che ha dato tanto sia alla Juventus che alla Nazionale Italiana. Uomo di spessore anche fuori dall’ambito calcistico. I suoi consigli sono infatti serviti anche ad Adrien Rabiot che ha accettato l’offerta dei bianconeri proprio dopo le parole del portierone.

Il suo palmarès farebbe sicuramente invidia a chiunque. In 17 stagioni con la maglia bianconera, il numero uno classe 78 ha vinto praticamente tutto, unica macchia la Champions League, diventata quasi una maledizione.

Ben 9 scudetti (2001/2002, 2002/2003, 2011/2012, 2012/2013, 2013/2014, 2014/2015, 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018).

Ben 4 Coppa Italia (2014/2015, 2015/2016, 2016/2017, 2017/2018).

5 Supercoppa Italiana (2002/2003,2003/2004,2012/2013, 2013/2014, 2015/2016).

1 Campionato di Serie B (2006/2007).

Tra gli altri trofei 1 Coppa Italia con il Parma (1998/1999), 1 Supercoppa con il Parma (1999/2000), 1 Coppa Uefa con il Parma (1998/1999). 1 Mondiale nel 2006, 1 Europeo Under 21 nel 1996. Infine 1 Campionato francese con il PSG (2018/2019), 1 Supercoppa francese con il PSG (2018/2019).

Oltre quelli di club, tantissimi riconoscimenti e record personali. Questo, e molto altro, fa di Gianluigi Buffon un giocatore unico nel suo genere, inimitabile, quasi immortale che ha dato tanto e che non è ancora pronto a fermarsi qua.