Covid: in Spagna fino a 600mila euro di multa ai no-vax

Multe differenziate in base alla gravità dei danni causati dal rifiuto. Ma l'opposizione tuona: "non è possibile sul piano legale"

La Galizia è la prima regione a portare avanti questa proposta: chi rifiuta di vaccinarsi senza un valido motivo, rischia una multa.

La multa è differenziata in base alla gravità della situazione e contestualizzata sulla base della professione svolta, delle patologie, del quadro generale. Più alto sarà il rischio per la collettività, più salata sarà la mula. Sarà perciò possibile essere sanzionati con una multa che va dai 1.000 fino ai 600.000 euro.

- Advertisement -

Secondo il Partito Popolare (centrodestra), la nuova normativa impedisce (o comunque disincentiva) il “negazionismo”.

Ma i partiti dell’opposizione mettono invece in dubbio l’applicabilità concreta, in termini legali, e sostengono che il provvedimento sarà rigettato dai tribunali perché “vulnera i diritti fondamentali, contraddice le norme nazionali e favorisce la propaganda negazionista“.

- Advertisement -

Oltretutto, resterebbe, sempre sul piano legale, il problema della concreta definizione di “valido motivo”.

Francesca Angelica Ereddia
Francesca Angelica Ereddia
Classe 1990, Laureata in Giurisprudenza, siciliana, una passione per la scrittura, la musica e l'arte. Per aspera ad astra, dicevano. Io, nel frattempo, continuo a guardare le stelle.