Doppio blitz in Francia ad opera di polizia e forze speciali.

Charlie Hebdo

Fondamentali sono state le operazioni condotte, dalle forze speciali e dagli agenti di polizia francesi, nel tentativo di scongiurare la minaccia dei due terroristi e del killer che in questi giorni hanno sconvolto, non solo la Francia, ma il mondo intero.

Entrambi i Blitz avvenuti quasi contemporaneamente (per evitare possibili ritorsioni sugli ostaggi) sono avvenuti dopo le 17:00 ora italiana.

I fratelli Kouachi, come si è saputo stamane, erano asserragliati in una tipografia a nord-est di Parigi a Dammartin-en-Goele con al seguito almeno un ostaggio. Nel pomeriggio, invece, il caso di Amedy Coulibaly in un negozio kosher di Parigi.

Le informazioni giungono tuttora molteplici e piuttosto vaghe, cerchiamo comunque di fare  il punto della situazione:

Loading...

1) per quanto riguarda i protagonisti dell’attentato al giornale satirico Charlie Hebdo, sembra che dopo il lancio di bombe e lacrimogeni da parte delle forze speciali, questi siano usciti all’esterno sparando come forsennati. Sono quindi entrambi rimasti uccisi nello scontro a fuoco. Un uomo delle Special Forces è rimasto lievemente ferito. Secondo quanto hanno poi dichiarato i soccorritori, “l’ostaggio” dei fratelli Kouachi, è rimasto tutto il tempo nascosto in uno scatolone/botola e pertanto non era nemmeno stato notato dai due attentatori. Stando ad altre indiscrezioni  l’uomo sarebbe addirittura riuscito a contattare tramite un cellulare gli agenti di polizia.

2) il killer dell’Hypercacher, di origini africane, sembra abbia fatto fuoco sui sequestrati subito dopo essere entrato in negozio e gli ostaggi, stando alle ultime dichiarazioni, anziché 5 sarebbero stati addirittura 15 di cui 5 morti e 4 feriti gravi. Avvolta nel mistero è ancora la figura della fidanzata Hayat Boumeddiene, per cui non si riesce a capire se abbia partecipato al sequestro o sia fuggita successivamente. Le notizie più accreditate la vedono vittima nello scontro a fuoco con gli agenti di polizia o in fuga dopo l’operazione. E proprio degli agenti di polizia, durante l’operazione di recupero degli ostaggi, 4 sono rimasti feriti.

Rimaniamo in attesa di ulteriori aggiornamenti.