Droga in casa, arrestati due insospettabili; Sorpresa con la pistola, arrestata (Le Foto)

I comunicati dei Carabinieri

SONY DSC

Avevano la droga in casa, arrestati due insospettabili

La nota stampa dei Carabinieri

Sorpresi in casa con hashish, sostanza da taglio e tutto l’occorrente per confezionare lo stupefacente. Arrestati due insospettabili.

I Carabinieri della Compagnia di Martina Franca hanno arrestato, in flagranza del reato di detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente in concorso, un uomo di 37 anni e un 33enne, entrambi incensurati, martinesi.

AVEVANO DROGA IN CASA, ARRESTATI DUE INSOSPETTABILI

Loading...

I militari, nel corso di uno servizio finalizzato alla prevenzione ed alla repressione dei reati in materia di stupefacenti, venuti a conoscenza che i due avevano messo in piedi un’attività di spaccio, con base logistica presso l’abitazione del 33enne, sita nel centro storico di Martina Franca, decidevano di procedere ad una perquisizione domiciliare.

Giunti sul posto, all’esito delle attività, i Carabinieri rinvenivano, in un cassetto della cucina, 70 gr. di hashish, 60 gr. di mannite (sostanza necessaria per il taglio dello stupefacente), 4 bilancini di precisione, una macchina per il sottovuoto, una pressa, e la somma di denaro in contanti di € 215,00 suddivisa in banconote di vario taglio e sottoposta a sequestro, in quanto ritenuta provento dell’attività illecita di spaccio.

I due, condotti in caserma, al termine delle formalità di rito, venivano arrestati e, su disposizione del P.M. di turno presso la Procura dalla Repubblica del capoluogo jonico, collocati agli arresti domiciliari.

Lo stupefacente sequestrato sarà trasmesso al Laboratorio del Comando Provinciale Carabinieri di Taranto per le analisi quali-quantitative, mentre la somma di denaro rinvenuta sarà versata su libretto di deposito giudiziario.

Sorpresa con la pistola, arrestata una donna – La nota stampa

SORPRESA CON LA PISTOLA, ARRESTATA UNA DONNAInutile il suo tentativo di disfarsi dell’arma

Ieri gli Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Martina Franca, nell’ambito di mirati servizi anticrimine, hanno tratto in arresto una donna quarantenne originaria di Valona (Albania) perché responsabile di detenzione e porto illegale di una pistola. Gli Agenti hanno fermato per un controllo la Fiat 600 condotta dalla donna che durante le fasi dell’identificazione è apparsa visibilmente agitata.

Durante le verifiche documentali la donna, che si era posta fuori dal mezzo, tentava di distrarre in tutti i modi i poliziotti e dopo essersi avvicinata al finestrino lato guida, con una mossa fulminea, ha estratto dalla cinta un involucro che lasciava cadere all’interno dell’abitacolo.

Il gesto non è sfuggito agli operanti che hanno subito bloccato la donna e recuperato l’involucro, costituito da due strati di cellophane termosaldati, al cui interno era custodita una pistola marca Remington, di fabbricazione USA, cal.45, munita di matricola e completa di caricatore contenente 5 cartucce dello stesso calibro, perfettamente funzionante.

A seguito di ciò, i poliziotti hanno eseguito una perquisizione all’interno della sua abitazione, sita in quel centro cittadino. L’arma è stata sequestrata e la donna, al termine delle formalità di legge, è stata accompagnata presso la sua abitazione, e sottoposta al regime degli arresti domiciliari, come disposto dall’Autorità Giudiziaria competente.