Elezioni USA, Greta Thunberg: “Votate Biden”

La giovane attivista si è espressa sulle imminenti elezioni; intanto continuano i "Fridays For Future".

Non era di certo un segreto che Greta Thunberg non avesse in simpatia il presidente degli USA, ma in questi giorni l’attivista svedese si è espressa esplicitamente in tema elezioni 2020.

Le dichiarazioni della Thunberg

La diciassettenne ha espresso la sua opinione sulle elezioni statunitense in un tweet nella giornata di ieri. Nel cinguettio la Thunberg invita tutti i suoi follower a votare per Joe Biden e a fare in modo che tutti quelli che conoscono facciano lo stesso.

- Advertisement -

La svedese ci ha però tenuto a dare delle precisazioni in merito: il tweet inizia infatti con la volontà dichiarata di essere apartitica.
Le prossime elezioni infatti a detta della diciassettenne travalicano le logiche politiche e andranno a condizionare i prossimi anni negli atteggiamenti verso il cambiamento climatico.

Per questo la Thunberg chiede ai suoi follower di chiudere un occhio nel caso avessero avuto preferenze per altri candidati.
Molti di voi ovviamente hanno sostenuto altri candidati. Ma, voglio dire… Lo sapete anche voi… dannazione! Organizzatevi e fate in modo che tutti votino Biden”.

- Advertisement -

Il tweet vuole dunque essere apolitico e concentrarsi invece sul problema del cambiamento climatico facendone il criterio per l’imminente decisione che gli statunitensi dovranno compiere.

Fridays for Future

Continuano intanto le manifestazioni di chi protesta per delle azioni governative in ambito climatico.
Dopo un periodo di pausa a causa della pandemia migliaia di ragazzi sono ora tornati in piazza a chiedere dei provvedimenti concreti da parte dei governi.

- Advertisement -

Si è visto spesso nelle ultime settimane il tema ambientale inserito nei progetti di ripartenza dei governi post-covid ma poche sono le direttive chiare in tale ambito.
I ragazzi delle manifestazioni, criticando il loro governo, spingono infatti affinché gli allarmi della scienza siano ascoltati e perché si inizi da subito con delle procedure che permettano la salvaguardia del pianeta.
Una su tutte la riduzione delle emissioni di CO2: il piano di Fridays For Future è quello di una decrescita che proceda gradualmente fino al 2030 con riduzioni annuali del 12% in modo che per la fine del decennio si arrivi a emissioni, quasi, zero.

Sono tempi difficili e cruciali per tutti e, seppur con i corretti tempi, è fondamentale che la ripartenza sia attuata al meglio in tutti gli ambiti, a partire da quello climatico.

Davide Zanettin
Davide Zanettin
Sono Davide Zanettin, ragazzo di 21 anni e studente presso l'università di Trento. L'interesse per il giornalismo e la mia passione nello scrivere nascono anzitutto dalla voglia di esprimermi, obiettivo che mi pongo sempre nei miei articoli con cui cerco di informare mantenendo la maggiore obiettività possibile.

Ucraina è Ucraina

Dal 27 al 31 maggio il Circolo Filologico Milanese e Associazione Boristene presentano, nella prestigiosa sede della sala Liberty del Circolo Filologico Milanese, la manifestazione Ucraina...